Tesla Cybertruck, rinviata al 2023 la produzione del pick-up elettrico

993 0
993 0

Odissea per Tesla Cybertruck, altro rinvio della produzione. L’assemblaggio di una delle vetture più discusse negli ultimi anni, presentata nel 2019, dovrebbe iniziare nel primo trimestre 2023.

L’anticipazione arriva da Reuters, i tempi si sono allungati a causa di modifiche tecniche e di gestione volte a migliorare la tecnologia e la funzionalità di Cybertruck.

Il peso della concorrenza

Il potenziamento di Tesla Cybertruck è volto a fronteggiare antagonisti di prestigio e che si propongono di alto livello. Quali Ford F-150 Lightning, lo R1T della Rivian e il General Motors Hummer EV.

Il segmento dei pick-up negli USA, il mercato auto più ricco del mondo, gode di una popolarità assoluta. Ecco perché Tesla, quando arriverà sul mercato col suo pick-up elettrico, anche se in ritardo sulle contendenti dirette, vuole distinguersi.

La decisione è confermata dalla cancellazione delle date di produzione fino a pochi giorni fa indicate sul sito ufficiale.

Lo stesso Elon Musk ha dichiarato che il 26 gennaio, durante la conference call indetta per presentare i risultati trimestrali e annuali, comunicherà le tappe della futura produzione dell’atteso pick-up elettrico. Lo stabilimento deputato sarà la nuova Gigafactory di Austin, in Texas. Che dovrebbe contribuire ad allargare il bacino dei clienti del Marchio.

Leggi ora: record di vendite per Tesla nel 2021, oltre 930.000 unità consegnate

Ultima modifica: 17 gennaio 2022