Tavares, Stellantis «Auto elettrica, i costi sono un grosso problema»

799 0
799 0

Auto elettrica, il costo è troppo alto, per i Costruttori e per i clienti. Carlos Tavares, a,d. di Stellantis, replica il concetto. “Per le Case il grande elefante dentro alla stanza, davvero grande e grosso, è il costo della elettrificazione”.

Tradotto in numeri. “I Costruttori non hanno modo di trasferire agli automobilisti dal 40% al 50% in più di costo totale di produzione aggiuntivo per un’auto elettrica rispetto a una a motore tradizionale”.

Non è possibile. “Se applicheremo questo aumento, perderemo tutta la classe media e la base degli clienti calerà”.

Carlos Tavares, Ceo di Stellantis

In sostanza più auto elettriche, prezzi più alti. “Per lo stesso motivo, con costi tanto alti non potremo mantenere i prezzi attuali delle auto. Si andrebbe in perdita e sarebbe necessaria una ristrutturazione”. Ovvero meno posti di lavoro e licenziamenti inevitabili..

L’unica via

Dovremo assorbire nel tempo quel 50% di costi aggiuntivi. Possibile solo con un aumento del 10% della produttività l’anno. Ricordo che nel settore automotive la media del miglioramento annua è del 2/3%.

In questa catena da rendere più efficiente un fattore importante sono costi di distribuzione, ovvero concessionari e fornitori di componentistica, questi ultimi rappresentano i cinque sesti dei costi di produzione. Ridurre la base dei costi sarà la sfida di tutti i comparti dell’automotive. Vitale, perché, secondo Tavares “La libertà di movimento delle classi medie e l’economia che ne deriva, sono importanti per i Costruttori di auto, ma anche per la stabilità sociale nell’Occidente”.

Ultima modifica: 1 marzo 2022