Subaru WRX, il ritorno della super berlina

2205 0
2205 0

Sta per tornare la super berlina a trazione integrale, Subaru WRX. La cui sigli non è solo l’acronimo di World Rally Cross, per Subaru dal 1994 è stata la versione, amatissima e sportiva, nata con la  Impreza WRX STi. Quasi trenta anni di storia speciale.

Tanto che venti anni dopo, nel, 2014, WRX  è diventato un nome di un modello, erede della stessa Impreza. Adesso sta tornando, come la Casa delle Pleiadi ha anticipato sui suoi canali social con orgoglio.

La silhouette che si intravede è quella della berlina, ma ci sono state WRX wagone compatta a cinque porte. Inconfondibile la classica presa d’aria sul cofano per far respirare meglio il motore boxer turbo, abbinato ovviamente alla trazione integrale, marchio di fabbrica.

Verso i 400 cavalli?

Resta il dubbio se sarà solo berlina e se arriverà sul mercato solo in Giappone e negli USA. Quasi certa dell’adozione del motore boxer turbo portato a 2.4 litri, noto sulla Outback. Con una iniezione di potenza Rispetto ai 264 CV e 376 Nm attuali si dovrebbe salire di parecchio, verso la soglia dei 400 cavalli.

Subaru WRX beneficerà anche di un aggiornamento della piattaforma. Più arriverà anche la WRX STi, top di gamma, ancora più estrema per forma e sostanza. Per gli insaziabili.

Leggi ora: il nuovo Suv elettrico di Subaru si chiamerà Solterra

Ultima modifica: 30 Giugno 2021