Skoda Karoq, al Tour de France il debutto su strada

2284 0
2284 0

Skoda Karoq ha scelto il Tour de France per il suo debutto su strada. Il nuovo Suv compatto della Casa boema è infatti stato scelto da tre team come vettura di servizio. Per Skoda, la collaborazione con la celebre corsa a tappe dura ormai da 14 anni e il marchio è anche sponsor della Maglia Verde del miglior velocista.

La flotta a disposizione degli organizzatori e dei team è di ben 250 vetture. Durante l’evento saranno coperti complessivamente 2,8 milioni di chilometri. La Karoq si è mostrata senza camuffature al prologo iniziale di Dusseldorf, una mini-crono di 14 km.

L’ammiraglia Skoda Superb in livrea rossa è riservata al Direttore di gara Christian Prudhomme come centro di controllo mobile. La flotta impegnata nell’evento è composta da Skoda Superb e Skoda Octavia appositamente allestite a cui è stato aggiunto la nuova Karoq.

L’erede della Yeti arriverà nelle concessionarie nel 2018 con un design più dinamico. I motori diesel sono il 1.6 e il 2.0 TDI, con potenze di 115, 150 e 190 CV. I benzina sono il 1.0 TSI 3 cilindri da 115 CV e il 1.5 TSI da 150 CV.

La stretta relazione tra Skoda e il ciclismo ha una lunga storia. I fondatori della Casa automobilistica Václav Laurin e Václav Klement, infatti, hanno iniziato la loro attività proprio con la produzione di biciclette, prima di passare alla produzione di automobili nel 1905.

Ultima modifica: 6 Luglio 2017