Skoda: arrivano i restyling di Octavia e Octavia Wagon

1534 0
1534 0

Il 2017 sarà l’anno di un deciso restyling per Skoda Octavia e Octavia Wagon. Nella giornata di oggi, infatti, sono state annunciate le caratteristiche delle nuove versioni della famosa berlina e del wagon della casa ceca. In entrambi i casi avremo design rivisitato con gruppi ottici supplementari e linee più definite. Gli interni, invece, si caratterizzeranno per materiali di pregio ed elementi di comando ulteriormente perfezionati.

L’offerta più importante riguarderà le motorizzazioni, con ben 9 opzioni a disposizione degli acquirenti, compresa una versione G-TEC per l’alimentazione a gas naturale. Si tratta di 4  motori benzina TSI e 4 Diesel TDI. Abbiamo gamma di potenza compresa tra 86 CV (63 kW) e 184 CV (135 kW), cambio DSG per quasi tutte le motorizzazioni, trazione integrale 4×4 disponibile per le motorizzazioni top di gamma. Non mancherà la regolazione adattiva dell’assetto Dynamic Chassis Control che, tra le altre cose, permetterà di gestire tre diverse modalità di funzionamento degli ammortizzatori.

Skoda guarda con grande interesse anche le dotazioni di sicurezza e di infotainment. Innanzitutto, nelle nuova Octavia e Octavia Wagon ci saranno cinque nuovi sistemi di assistenza alla guida che migliorano il comfort e la sicurezza. Completamente rivista la parte di infotainment con con display capacitivi e design in vetro e i servizi online Skoda Connect, che offrono informazione, intrattenimento e assistenza. Si tratta di una serie di soluzioni che hanno già fatto il loro debutto sulla Skoda Kodiaq e che, tra le altre cose, prevedono il Service Proattivo che trasmette le informazioni sulla manutenzione direttamente all’officina e l’Accesso Remoto per controllare le impostazioni della vettura direttamente dall’app dedicata e la chiamata d’emergenza collegata al call center Skoda.

Il listino della rinnovata Skoda Octavia restyling parte da 20.100 euro per la 1.0 TSI 115 CV Active berlina, che salgono a 21.150 euro per la wagon

Ultima modifica: 15 febbraio 2017