Sì al bilancio Ferrari, approvati dividendi per 250 milioni di euro

617 0
617 0

Gli azionisti della Ferrari hanno approvato il bilancio 2021. Esprimendo parere positivo in merito alla relazione sulla remunerazione per il 2021. E hanno approvato la proposta di distribuire un dividendo di 1,362 euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione. Pari a un dividendo complessivo di circa 250 milioni di euro. L’assemblea ha eletto tutti gli amministratori di Ferrari che si sono candidati per l’elezione.

Leggi anche: Ferrari 296 GTS sta per arrivare

John Elkann e la Ferrari F8 Tributo -2
John Elkann e la Ferrari F8 Tributo

John Elkann (foto) e Benedetto Vigna sono stati eletti amministratori esecutivi di Ferrari.

Piero Ferrari, Delphine Arnault, Francesca Bellettini, Eduardo H. Cue, Sergio Duca, John Galantic, Maria Patrizia Grieco e Adam Keswick sono stati eletti amministratori non esecutivi.

L’assemblea ha inoltre rinnovato le deleghe al cda ad emettere azioni ordinarie (per un periodo di diciotto mesi) e speciali (per un periodo di cinque anni), attribuire diritti a sottoscrivere azioni ordinarie e speciali. E a limitare o escludere i diritti di prelazione per le azioni ordinarie (per un periodo di diciotto mesi), nel rispetto di determinati massimali.

Rinnovato il cda per diciotto mesi

Inoltre, l’assemblea ha rinnovato al cda per un periodo di diciotto mesi, l’autorizzazione ad acquistare azioni ordinarie della società fino a un massimo del 10% delle azioni ordinarie emesse alla data dell’assemblea.

In base alla delega, che non comporta per la società alcun obbligo, ma è concepita per fornire flessibilità aggiuntiva, il cda potrà acquistare azioni ordinarie della società nel rispetto delle disposizioni normative e regolamentari vigenti. E di determinate soglie minime e massime di prezzo.

Ultima modifica: 15 aprile 2022