Seat presenta gli ultimi sviluppi in campo digitale al MWC

1889 0
1889 0

Per i produttori automobilistici come Seat la presenza al Mobile World Congress di Barcellona è diventata pressoché irrinunciabile. Ecco che la casa spagnola si concentrerà per l’occasione sui recenti sviluppi in tema di connettività, tra cui spicca un assistente alla guida predittiva, previsioni del traffico in tempo reale e raccomandazioni lungo il percorso. Allo stand Seat sarà presente anche un simulatore che mostrerà la guida del futuro con l’auto connessa.

Seat presenterà anche un prototipo elettrico, parte di un progetto pilota di car-sharing a Barcellona, e ci sarà l’intervento di esperti del settore oltre che del Presidente Luca de Meo, che per l’occasione terrà una Conferenza Stampa.

La zona principale dello stand vedrà protagonista uno scenografico simulatore, per mostrare le tecnologie che il Brand sta sviluppando e che aprono le porte a un’inedita forma di interazione tra l’auto, il conducente e l’ambiente circostante. Seat sta, infatti, lavorando su un ecosistema digitale, a cui si accede attraverso il SEAT ID, che ha l’obiettivo di personalizzare e potenziare l’esperienza dell’utente.

Dopo aver configurato il proprio telefono cellulare, i visitatori dello stand Seat del MWC si metteranno al volante del simulatore per vedere con i propri occhi, in uno schermo da 88”, le applicazioni e le functions on-demand a cui sta lavorando il Marchio. Un assistente alla guida predittiva aiuterà il conducente a ottimizzare il proprio tempo, anticipando le sue necessità e offrendo automaticamente suggerimenti in base al contesto. Previsioni di traffico in tempo reale, raccomandazioni lungo il percorso (ristoranti, negozi, servizi ecc.) e suggerimenti in funzione di cambiamenti nella propria agenda sono solo alcune delle prestazioni parte dell’ecosistema digitale a cui sta lavorando la Seat.

Attraverso quello che definisce “Dongle” tutte le vetture che non nascono predisposte per supportare tecnologie digitali (auto meno recenti, per esempio) possono accedere ai servizi di connettività che vengono incorporati nell’auto connessa. Così, i conducenti delle auto meno recenti potranno iniziare a sperimentare queste tecnologie prima ancora che l’auto connessa sia disponibile.

Il Mobile World Congress si svolgerà a Barcellona dal 27 febbraio al 2 marzo.

Ultima modifica: 3 Marzo 2017