Seat, la citycar elettrica arriverà nel 2025

363 0
363 0

Seat produrrà una citycar elettrica nel 2025 nel suo stabilimento in Spagna a Martorell. La urban car a batteria avrà in prezzo intorno ai 20.000 – 25.000 euro. Lo stabilimento dove verrà prodotta la vettura verrà annunciato nei prossimi mesi.

In occasione della Conferenza di Bilancio 2021, l’azienda spagnola ha presentato il piano Future Fast Forward, il cui obiettivo è guidare l’elettrificazione dell’industria automotive in Spagna.

Wayne Griffiths, Presidente di SEAT
Wayne Griffiths, Presidente di Seat

Le parole di Wayne Griffiths, Presidente di Seat, durante la Conferenza di Bilancio.

“Vogliamo produrre auto elettriche in Spagna a partire dal 2025. La nostra ambizione è produrre oltre 500.000 urban car elettriche all’anno a Martorell, anche per il Gruppo Volkswagen, ma serve un impegno definito da parte della Commissione Europea. Il nostro piano consiste nel trasformare il nostro Centro Tecnico, unico nel suo genere nel sud d’Europa e una risorsa essenziale in materia di R&D per la regione. Siamo convinti che l’elettrificazione della Spagna sia parte delle nostre responsabilità. Settant’anni fa abbiamo messo il Paese sulle quattro ruote. Il nostro obiettivo, ora, è portare la Spagna su ruote elettriche”.

Si tratta di un  progetto chiave, secondo Griffiths, non solo per Seat. “Abbiamo delineato il piano, abbiamo i partner giusti e, in generale, siamo pronti a investire. Questo progetto è destinato a diventare il motore della trasformazione dell’industria automotive spagnola. Il supporto del Governo spagnolo e della Commissione Europea per questo piano intersettoriale e nazionale sono necessari affinché il Gruppo Volkswagen prenda la decisione finale in merito alla sua esecuzione”.

Novità anche per Cupra

Wayne Griffiths ha annunciato che Cupra lancerà Tavascan, secondo modello 100% elettrico del marchio dopo Cupra Born, che verrà introdotta entro la fine di quest’anno. “Il nostro sogno si avvera: Cupra Tavascan diventa realtà. Basata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, sarà progettata e sviluppata a Barcellona e arriverà in Europa e in altri mercati internazionali”.

La previsione di Cupraper il 2021 è di raggiungere il doppio delle vendite e oltre il doppio del fatturato, che nel 2020 si è attestato a circa 900 milioni di Euro. Il mix Cupra passerà dal 5 al 10% del volume totale dell’azienda. Nel 2022, il marchio arriverà in Australia, un passo chiave per una successiva espansione nella regione dell’Asia-Pacifico.

Il 2020 difficile per Seat

La pandemia  ha frenato il trend positivo registrato da Seat negli ultimi anni e influito in maniera significativa sui risultati finanziari del 2020. Il  risultato operativo è stato di -418 milioni di Euro (2019: 352 milioni di Euro) e un profitto al netto delle imposte di -194 milioni di Euro (2019: 346 milioni di Euro).

Risultati attesi, poiché i principali mercati dell’azienda, tra cui Spagna, Regno Unito e Italia, sono stati tra i Paesi più colpiti dalla pandemia a livello mondiale. Le vendite dell’azienda hanno seguito l’andamento del mercato automobilistico globale. Nonostante gli sforzi e i positivi risultati di vendita registrati una volta allentate le restrizioni, Seat ha registrato 427.000 unità vendute, –25,6% rispetto all’anno precedente (2019: 574.100 unità).

 

Ultima modifica: 22 marzo 2021

In questo articolo