Schaefer, capo del settore Tecnologia e Sviluppo Mercedes «Vista, udito e olfatto in auto: vi stupiremo»

1147 0
1147 0

Tra i grandi assenti Salone di Parigi c’era Mercedes. Ma a pochi chilometri di distanza da Port de Versailles ha presentato EQE Suv, quarta vettura nata sulla nuova piattaforma elettrica del gruppo. Nello scenario suggestivo del museo Rodin, fra le creazioni del grande scultore francese, hanno fatto bella mostra la EQE Suv e la ruggente versione AMG.

EQE Suv

Versatile e compatta, la nuova creatura della Stella promette 590 km di autonomia e tecnologie di avanguardia, anche sul fronte dell’intrattenimento. Di EQE Suv e delle frontiere di Mercedes parliamo con Markus Schaefer, 57 anni, capo del settore Tecnologia e Sviluppo.

Perché avete insistito tanto, in fase di presentazione, sull’ esperienza sonora all’interno di EQE Suv?

«L’accordo firmato con Dolby Atmos ci mette all’avanguardia in questo campo. La modalità 3D, offerta dal nostro partner, consente di adattare lo stile di guida al tipo di musica che si ascolta, il tutto con una qualità altissima. Non è un dettaglio, perché il 70% degli automobilisti dichiara di ascoltare musica in auto e il 50% sostiene di ascoltarla più spesso proprio mentre è al volante».

Mercedes EQE Suvd

Dal piacere di guida stiamo passando all’auto come luogo di relax?

«Mercedes è in grado di offrire le più alte tecnologie in fatto di motorizzazione ma un’auto di lusso deve saper garantire il meglio in ogni ambito. Per questo costruiamo auto che sappiano stimolare vista, udito, olfatto e anche il tatto. Una esperienza sensoriale completa. Di Dolby Atmos abbiamo detto, ma presto sarà possibile provare sulle nostre vetture una dimensione visiva tutta nuova, senza distrarre il guidatore. Le fragranze profumate che cambiano sono già disponibili, così come l’illuminazione interna e i sedili massaggianti che garantiscono grande relax».

Che risultati vi aspettate dai 7 miliardi di euro investiti in ricerca e sviluppo?

«Siamo una Innovation company e crediamo che investire in tecnologie sia molto redditizio. Abbiamo creato un prototipo elettrico EQXX che ha stabilito il record in fatto di basso consumo di energia: 8,3 kWh per 100 km. Siamo convinti che presto arriveremo a 12. E questa tecnologia risparmiosa verrà portata sulle vetture compatte elettriche prodotte sulla nuova piattaforma dal 2024».

In un’auto che è sempre più salotto come procede l’evoluzione della guida autonoma?

«Stiamo per omologare il livello 3, già riconosciuto in Germania, anche nello stato del Nevada in Usa. L’evoluzione non si ferma. Ma ogni soluzione tecnologica che noi offriamo al cliente consente il diritto di scelta. E’ solo un’ opzione, perché l’uomo resta al centro»

di Giuseppe Tassi

Leggi ora: Mercedes EQE Suv, autonomia fino a 590 km tra lusso e versatilità

Ultima modifica: 29 Ottobre 2022