Romeo Ferraris per Alfa Giulia, più potenza per diesel e benzina

9550 0
9550 0

Romeo Ferraris dona potenza alla berlina del Biscione. L’Alfa Romeo Giulia è un’auto dinamicamente al vertice nella sua categoria. Dotata di un handling, frutto di un binomio sterzosospensioni eccellente, superiore alla concorrenza anche già qualificata. Romeo Ferraris propone un tuning di potenziamento meccanico per chi cerca di spremere cavalli e coppia supplementari ai motori diesel e benzina (V6) della Giulia.

Il 2.2 quattro cilindri a gasolio con la riprogrammazione della centralina promette anche fino al 10% del risparmio di carburante. Sulla Giulia base, da 150 cavalli, La potenza viene aumentata di 46 cv, arrivando a 196, la coppia passa da 450 Nm a 500 Nm (+50), e l’accelerazione 0-100 Km/h da 8,2 secondi scende a 7,5. La velocità massima aumenta da 220 Km/h a 230 Km/h. La versione da 180 cv guadagna 31 cavalli, per 221 totali, con la coppia che sale da 450 Nm va 500 Nm (50 Nm), l’accelerazione 0-100 Km/h migliora da 7,1 secondi a a 6,5, la velocità massima passa da 230 Km/h a 237 Km/h.

Sulla Giulia Veloce 2.2 diesel da 210 cv, l’incremento di potenza è di 28 cavalli (238) mentre la coppia aumenta di 60 Nm (530 Nm) Per tutte e tre le elaborazioni Il prezzo è di 450 euro, IVA esclusa.

Romeo Ferraris

C’è anche l’upgrade per la già potentissima Giulia Quadrifoglio. Con il modulo aggiuntivo Power One la potenza viene aumentata di 46 cavalli, arrivando a 556 cv. Mentre la coppia di 600 Nm sale del 10%, a 660 Nm. Le prestazioni: l’accelerazione 0-100 Km/h da 3,9 secondi scende a 3,7 e la velocità massima sale da 307 km/h a 311 km/h. Il prezzo del Power One per la Quadrifoglio è di 1.200 euro, IVA esclusa.

Ultima modifica: 15 Febbraio 2017