Renault Clio Moschino, seduzione sofisticata e contemporanea in passerella

4972 0
4972 0

Renault Clio Moschino, un’arma di seduzione come è stata definita dal marchio francese. La vettura nasce dalla collaborazione fra la Casa automobilistica e quella di moda. L’auto è firmata dal direttore creativo Jeremy Scott e realizzata in collaborazione con la Direzione del Design Renault. Sarà un’anticipazione del modello di serie atteso sul mercato italiano entro fine anno.

Sobrietà, eleganza, modernità, linee vibranti e seducenti si fondono per creare una vettura unica e inattesa. Jeremy Scott sembra voler reinterpretare Renault Clio in chiave 4.0, dando vita ad un concentrato armonico di tecnologia e design. In particolare, il “black & gold” Moschino firma la texture frutto della collaborazione tra i due brand. Si declina all’interno e all’esterno dell’auto, ad impreziosire i cerchi in lega, le modanature laterali esterne, gli specchietti retrovisori nonché il profilo degli aeratori interni.

Questa edizione speciale è stata mostrata in anteprima alla sfilata della collezione Moschino primavera/estate 2019. Renault Clio Moschino si presenta, così, come l’espressione più alta del design sensuale e della tecnologia di Clio, resa unica dal linguaggio artistico inedito e sorprendente di Moschino.

L’idea di lavorare su un’automobile è stata da subito stimolante”, ha detto Jeremy Scott. “Adoro creare, il design è la mia grande passione e amo l’idea di cimentarmi in un campo diverso da quello della moda. Per creare Clio Moschino ho utilizzato elementi più iconici che definiscono il brand: il nero lucido, tocchi di oro brillante e un grande logo”.

Ultima modifica: 21 Settembre 2018

In questo articolo