Red Dot Best of the Best per la Ferrari Daytona SP3, design a top

1144 0
1144 0

Maranello sempre al vertice del design: Red Dot Best of the Best per la Ferrari Daytona SP3. E non solo. Quattro premi di grande prestigio per la Casa modenese  nell’ambito degli Red Dot Award: Product Design. Al vertice  Best of the Best per la Ferrari Daytona SP3 e il Red Dot per la 812 Competizione, la 812 Competizione A e la 296 GTB.

Tali riconoscimenti sottolineano ancora una volta il valore dell’opera del Centro Stile Ferrari diretto da Flavio Manzoni, volto a concepire soluzioni all’avanguardia che arricchiscano e rendano uniche le auto della Casa di Maranello senza comprometterne la simbiosi tra estetica e funzionalità, elemento fondante del DNA Ferrari.

Il Red Dot Award, uno dei premi più importanti e prestigiosi nel settore del design, ha come obiettivo la celebrazione dell’eccellenza e della carica innovativa dell’attività dei migliori progettisti al mondo. I premi, assegnati sin dal 1955, vengono consegnati nel corso di una cerimonia di premiazione la cui edizione 2022 è prevista per il 20 giugno prossimo a Essen, in Germania.

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3 e Flavio Manzoni

Pioggia di Red Dot

Tra il 2015 e il 2022 Ferrari ha ottenuto 23 Red Dot Award. Nei 68 anni di storia del premio, nessun’altra casa automobilistica è riuscita a ottenere un risultato simile. Nelle ultime otto edizioni, la giuria ha assegnato per sette volte il Red Dot: Best of the Best, il premio più prestigioso, ad altrettanti modelli che portano il logo del Cavallino Rampante: dopo la FXX-K, la 488 GTB, la J50, la Portofino, la Monza SP1 e la SF90 Stradale, quest’anno è toccato alla Ferrari Daytona SP3 essere celebrata per le sue linee.

Il design della Ferrari Daytona SP3, che fa parte del segmento ‘Icona’ della gamma Ferrari, si basa sull’armoniosa contrapposizione di contrasti: superfici plastiche e sensuali si alternano a linee decise che ricordano l’ingresso preponderante dell’aerodinamica nel design di auto da corsa degli anni 60 e 70 come la 330 P4, la 350 Can-Am e la 512 S. Sempre dal mondo degli Sport Prototipi giunge la scelta forte di dotarla di carrozzeria di tipo ‘Targa’ con tetto rigido rimovibile: la vettura dona così al pilota emozioni uniche e gli garantisce al contempo grande fruibilità.

Leggi ora: Ferrari Purosangue, prima immagine del Suv di Maranello

 

Ultima modifica: 31 Marzo 2022