Rc auto, arriva la stangata

2445 0
2445 0

È arrivato il momento di mettere mano al portafogli.  Chi ha causato un incidente stradale nel 2019 dovrà fare i conti, quest’anno, con un peggioramento della classe di merito: una brutta notizia (attesa) per 86.400 automobilisti emiliano-romagnoli e 39.400 marchigiani.

Leggi anche: RC auto, quanto pagheranno di più gli italiani che hanno fatto un incidente

Da Piacenza a Rimini, secondo l’osservatorio di Facile.it, il 3,5% degli assicurati pagherà un premio Rc auto più alto (dato calcolato su 39.600 preventivi di rinnovo raccolti lo scorso dicembre). Un valore inferiore a quello nazionale (3,8%). E più basso rispetto al dato regionale del 2018 (4,1%).

Reggio Emilia e Bologna sono le province con la quota maggiore di automobilisti che hanno denunciato un incidente con colpa (3,9%). A seguire c’è Modena (3,7%).

Mentre, in fondo alla graduatoria, ecco Ferrara (2,6%) e le province romagnole tutte con valori al di sotto della media regionale (Rimini con il 2,8%, Ravenna con il 2,9% e Forlì-Cesena con il 3,2%).

Va peggio nelle Marche, perché la quota di chi vedrà aumentare il premio assicurativo – con impossibilità di ricorrere alla nuova Rc familiare – sale al 4,5% (su un campione di 11.500 preventivi). E’ in calo rispetto all’anno precedente (4,9%), pur restando al di sopra della media nazionale.

In Emilia Romagna uomini più attenti delle donne

Ma quale è l’identikit dell’automobilista che nel 2020 pagherà di più per l’assicurazione? L’osservatorio di Facile.it dice che in Emilia Romagna la prima differenza è legata al sesso. Gli uomini sono stati più attenti delle donne al volante, se si considera che il 3,3% ha dichiarato un incidente con colpa nel 2019 (contro il 3,9% femminile).

Emerge poi che saranno soprattutto i pensionati a dover sborsare una cifra maggiore (4,5%). Seguiti da dirigenti-funzionari e disoccupati (4,1%). Mentre commercianti (2,1%) e artigiani (2,2%) risultano i più affidabili alla guida.

Per gli automobilisti virtuosi è tempo di risparmio: per assicurare un veicolo in Emilia Romagna occorrono in media 491 euro (calcolo effettuato lo scorso dicembre), ovvero il 13,8% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018.

Ravenna risulta la provincia con il calo maggiore (-23,3%, 504 euro). Piacenza e Ferrara quelle in cui si trovano le migliori tariffe (rispettivamente 455 e 463 euro di media). A Reggio Emilia si registra il calo medio inferiore (-8,2%). Rimini è la provincia più cara (547 euro).

Tempo di risparmio anche nelle Marche. Per assicurare un veicolo in regione occorrono in media 510 euro, il 5,4% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Giuseppe Catapano

Ultima modifica: 8 Gennaio 2020