Porsche Cayenne E-Hybrid, ultimi test prima dell’arrivo sul mercato

2542 0
2542 0

Porsche ha effettuato gli ultimi test “endurance” sulla Cayenne E-Hybrid. La versione elettrificata del Suv di Zuffenhausen dovrebbe arrivare sul mercato alla fine di quest’anno. In questa fase pre-produzione, il veicolo è stato sottoposto alle ultime prove in Sud Africa. Diversi terreni e diversi climi per mettere alla prova l’auto in ogni tipo di condizione.

Cayenne E-Hybrid è stata quindi guidata su strade asfaltate come su terreni sabbiosi da off-road. Dalle vie trafficate di Johannesburg fino a oltre tremila metri di altitudine. In questi test ci si è concentrati soprattutto sul funzionamento dell’unità ibrida. “Siamo vicini al lancio sul mercato e stiamo accelerando le verifiche sulla funzionalità delle auto“, ha detto Oliver Laqua, direttore della linea Suv. “Stiamo effettuando questi test concentrandoci sul punto di vista del cliente“. Nel corso dei test, la Cayenne E-Hybrid ha fronteggiato temperature limite. Dai -40° del Canada, ai +40° del deserto di Dubai.

Sul piano della motorizzazione, il Suv Porsche erediterà lo stesso powertrain della Panamera 4 E-Hybrid. Il V6 biturbo da 2.9 litri si andrà quindi ad accoppiare con un motore elettrico. Sulla Panamera la potenza complessiva è di 462 cavalli. La batteria agli ioni di litio da 14 kWh fornisce 50 km di autonomia completamente elettrica. Nei programmi Porsche ci dovrebbe essere una versione estrema Cayenne Turbo S E-Hybrid. A spingere questo Suv sarebbe il V8 biturbo da 4.0 litri che insieme al motore elettrico sprigionerebbe 680 cavalli.

Ultima modifica: 26 Marzo 2018

In questo articolo