Il Pnrr del Governo Draghi: 6 milioni di auto elettriche entro il 2030

521 0
521 0

Per la mobilità e quindi anche l’auto il Piano nazionale di ripresa e resilienza – Pnrr – del Governo presieduto da Mario Draghi punta decisamente all’elettrico. 

L’obiettivo è avere su strada (come dichiarò anche il Governo Conte) 6 milioni di auto elettriche per il 2030. Attualmente il parco circolante in Italia è di circa 40 milioni di automobili.

A medio termine, per il 2026, saranno investiti 750 milioni di euro per realizzare 21.355 colonnine di ricarica veloci e ultra veloci. Quando ci saranno, stima molto elevata, sei milioni di auto elettriche circolanti la stima è di avere 31.500 punti di ricarica.

Non solo batterie 

Il piano di investimenti del Governo su 221,5 miliardi ne prende 57 per transizione ecologica e la rivoluzione verde. L’idrogeno dedicato alla mobilità  ha una parte in questo. Saranno stanziati 240 milioni di euro per realizzare 40 stazioni di rifornimento, 450 milioni per la ricerca e lo sviluppo. 

Una larga fetta sarà dedicata al trasporto pubblico. Ovvero 3,5 miliardi di euro per il rinnovo di bus e  flotte e 3,7 miliardi per i treni. Saranno realizzati anche 570 chilometri di ciclovie urbane.

Il piano dovrà essere approvato brev. Il 30 aprile sarà la scadenza per presentarlo alla Commissione europea.

Leggi ora: il futuro di Alfa Romeo anticipato da Imparato

Ultima modifica: 24 aprile 2021