Opel alla Techno Classica di Essen, top dell’auto d’epoca

2851 0
2851 0

Opel alla Techno Classica di Essen.  La 29a Techno Classica di Essen fino al 9 aprile offre tutto quello che un amante delle auto d’epoca può desiderare. Dalle scintillanti cromature dei più famosi modelli a due e quattro ruote alle parti di ricambio più ricercate e agli accesi dibattiti sui carburanti.

“Le ammiraglie Opel” è il motto di quest’anno alla Techno Classica. La leggendaria Admiral, presentata nel 1937, nel periodo tra le due guerre, è la punta di diamante della flotta Opel. Il viaggio nel tempo continua con la duemilionesima Opel prodotta, una Kapitän del 1956. Sono presenti anche i tipici modelli della famosa serie KAD (Kapitän-Admiral-Diplomat). Con una Diplomat A del 1968 e una Opel Admiral del 1970. La Senator A del 1978 è un tipico modello degli anni Settanta, caratterizzato da maggiore razionalità. Mentre la nuova ammiraglia Opel, Insignia Grand Sport, sintetizza il concetto del marchio“l’arte scultorea incontra la precisione tedesca”.

Opel alla Techno Classica di Essen – la mobilità elettrica

Spicca l’esposizione speciale sulla “mobilità elettrica”. Dove Ampera-e risalta per l’autonomia di 520 chilometri. Misurata ufficialmente in base al Nuovo Ciclo di Guida Europeo NEDC). Ampera-e è lunga 4,17 metri, può ospitare fino a 5 passeggeri e offre una capacità del bagagliaio pari a 381 litri. O a 1.274 litri con i sedili abbattuti. La coppia istantanea di 360 Nm rende Ampera-e una vettura dal temperamento elettrizzante. La potenza del motore elettrico equivale a 150 kW/204 CV e consentedi accelerare da 0 a 50 km/h in 3,2 secondi e da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi. La ripresa da 80 a 120 km/h avviene in 4,5 secondi.

 

Ultima modifica: 6 Aprile 2017

In questo articolo