Ecco le nuove Suzuki GSX-R125, GSX-S125 e V-STROM 250

4253 0
4253 0

La gamma Suzuki si amplia con l’ingresso a listino di tre modelli inediti, volti a diventare gli indiscussi nuovi punti di riferimento nei rispettivi segmenti del mercato.

Suzuki GSX-R125 2018m/y

GSX-R125: una piccola grande sportiva

La nuova Suzuki GSX-R125 ripropone, in scala ridotta, tutte le caratteristiche che da oltre trent’anni rendono la stirpe GSX-R la regina delle sportive. Sotto una carenatura snella e filante, studiata nella galleria del vento e impreziosita da un faro a LED, si nasconde un telaio solido e compatto. La ciclistica assicura tenuta e stabilità degne della miglior tradizione di Hamamatsu. R fa sentire il pilota a suo agio su ogni percorso, anche in pista. La sella, la più bassa tra le 125 sportive, permette a tutti di poggiare saldamente i piedi a terra. E di fare manovra in modo sicuro, grazie all’ampio angolo di sterzo.

Il motore monocilindrico DOHC a quattro valvole è ai vertici della classe per la sua erogazione generosa e per l’eccezionale efficienza. La GSX-R125 può così vantare i migliori rapporti peso/potenza e peso/coppia della categoria. R svetta sulle rivali anche in accelerazione, pur avendo consumi incredibilmente contenuti. Il primato della GSX-R è tuttavia anche tecnologico. Grazie a soluzioni esclusive come il Suzuki Easy Start System, che offre un avviamento rapido e senza incertezze. Tutto è costruito e assemblato con massima cura e tanti componenti sono degni di moto di categoria superiore. Vome il completo pannello strumenti multifunzione LCD e i potenti freni a disco a margherita.

La GSX-R125 è disponibile in nero al prezzo di 4.590 euro franco concessionario. R nell’iconico blu delle GSX-RR che corrono in MotoGP, al prezzo di 4.690 euro.

Suzuki GSX-S 125

GSX-S125: piacere assoluto

La Suzuki GSX-S125 porta nel mondo delle naked ottavo di litro lo stesso motore e molte soluzioni tecniche che caratterizzano la rivoluzionaria GSX-R125. Ciò permette anche a lei di essere la più leggera della classe e di svettare nel suo segmento con il miglior rapporto peso/potenza e la migliore accelerazione. Al pari della GSX-R125, la GSX-S125 ha dimensioni contenute e appaga la vista con sovrastrutture atletiche e raffinate. Le cui linee trovano origine in un cupolino grintoso con luci a LED.

La piccola di Hamamatsu ha la sella più bassa tra le 125 nude e offre una posizione di guida eretta e comoda. Ideale per affrontare gli spostamenti quotidiani in modo confortevole. Impugnando il largo manubrio si ha sempre un perfetto controllo della situazione e si ha la possibilità di divincolarsi nel traffico cittadino, grazie all’eccezionale maneggevolezza. La GSX-S125, come la GSX-R125, può essere guidata anche dai titolari di patente B.

Le ottime doti del telaio e l’erogazione corposa del motore monocilindrico DOHC a quattro valvole, pronto a salire di giri a ogni rotazione dell’acceleratore, trovano una perfetta espressione in qualsiasi tipo di tracciato. Doprattutto in quelli più tortuosi.

La GSX-S125 è proposta in nero e in livrea bicolore rossa e nera. Entrambe al prezzo di 4.090 euro. Inoltre è disponibile nell’iconico Triton Blue metallizzato, ispirato ai colori del Team ECSTAR della MotoGP. Il prezzo è di 4.190 euro franco concessionario. 

Suzuki V Strom 250

V-STROM 250: allargate i vostri i orizzonti

La gamma delle Suzuki V-STROM si è guadagnata negli anni la fama di moto da turismo avventuroso per eccellenza. Ora la famiglia si allarga con l’arrivo della 250. Che mette la versatilità e la praticità di sempre alla portata anche dei giovani. E di chi vuole una moto facile ma di grande sostanza per tornare in sella dopo qualche anno. Il look imponente ed elegante rende omaggio a due indimenticate Suzuki del passato. La DR-Z e la DR-BIG, e rivisita in chiave moderna il loro celebre becco. Sopra il quale ci sono un faro dal design raffinato e un parabrezza protettivo.

Il serbatoio assicura un’autonomia di oltre 500 km, complici anche i consumi eccezionalmente bassi del motore. Il bicilindrico di Hamamatsu combina una grande efficienza a uno spunto deciso. Specie nelle riprese tra i 20 e i 90 km/h, e consente di affrontare lunghi viaggi anche in coppia e a pieno carico. Affidabile, comoda e facile da manovrare, la V-STROM 250 è pronta ad uscire dalla routine quotidiana del tragitto casa-lavoro per raggiungere le mete più lontane.

Per fare di lei una perfetta globetrotter non resta che scegliere accessori originali come le borse laterali, i cui attacchi sono integrati, o il bauletto. Nessuna meta è fuori dal suo orizzonte. La nuova V-STROM 250 è disponibile nera con grafiche rosse. O con il tradizionale giallo delle Suzuki da fuoristrada. Il prezzo è di 5.740 euro.

Ultima modifica: 8 Settembre 2017

In questo articolo