Napoli Motorshow, le novità del Salone alla Mostra d’Oltremare

2297 0
2297 0

Il conto alla rovescia segna meno di un mese al taglio del nastro di Napoli Motorshow, il salone delle auto e delle moto che tanto mancava ad una città carica di entusiasmo come quella partenopea. Si svolgerà il 19, 20 e 21 maggio prossimi nella Mostra d’Oltremare.

Il primo a sposare l’evento è stato proprio il sindaco della città, Luigi De Magistris, che ha accolto l’iniziativa con calore e positività. Trai patrocini, fquello del Comune di Napoli, della Regione Campania, di Aci e Aci Storico, dell’Unrae e infine dell’Ussi Campania.

Saranno presenti Mc Laren, Bentley, Ferrari, Lamborghini, Viotti, Lotus, Porsche. E Renault, Mercedes, Smart, Audi, Honda, DR Automobili e altri. Il pubblico potrà così conoscere da vicino le auto dei propri sogni e, perché no, i potenziali acquisti di domani.

Marco Galletti, uno degli organizzatori:.”In effetti siamo contenti del grande entusiasmo di Napoli che si è manifestato sia attraverso le Istituzioni. A noi vicine fin dal primo incontro ufficiale con il Sindaco. Sia dal riscontro del pubblico, che attraverso siti, social e biglietterie on line sta dimostrando la voglia di esserci e di partecipare. Tutto ciò ci ha dato una ulteriore spinta per favorire ed incrementare la presenza di marchi auto e moto. Di certo non manca l’entusiasmo per partecipare al Napoli Motorshow.”

Non sarà da meno lo sviluppo dell’evento per ciò che riguarda il mondo delle due ruote. Un esempio fra tutti, l’eccezionale presenza di Honda, Kawasaki e Yamaha. Che saranno poi affiancate da altri marchi motociclistici. Dal cross all’enduro, passando per i protagonisti della quotidianità, gli scooter. Fino ad immergersi in una passione di nicchia, tanto personale quanto affascinante, quella del custom.

Tornando alle quattro ruote, sarà senz’altro di altissimo prestigio l’area dedicata alle “regine”. Ossia quelle auto in grado di rubare lo sguardo e la scena in ogni occasione, che sia raramente per strada o molto più facilmente all’interno di una kermesse come Napoli Motorshow. I numeri che le caratterizzano sono letteralmente da capogiro, pezzi unici o quasi, che saranno presentate a breve e che saranno collocate in uno spazio esclusivo all’interno della Mostra d’Oltremare.

Napoli Motorshow però significa anche tanto, tanto spettacolo. Il calendario degli appuntamenti, che si sta via via completando, assicurerà ai molti visitatori attesi, una ricca dose di divertimento e adrenalina. Dunque largo alle esibizioni in una sorta di pista-palcoscenico creata per l’occasione. Con auto e moto, drifting exeperience al fianco di stuntman esperti.

Ci sarà spazio anche per contest musicali, talk show con grandi protagonisti dei motori. Nonché un ospite speciale, pronto a raccontare al pubblico retroscena e aneddoti di una intera vita sportiva corsa sempre ai massimi livelli. Stiamo parlando del Testimonial dell’evento, il nono pilota più longevo della Formula Uno, Giancarlo Fisichella, che ad oggi può vantare un curriculum fatto di grandi prestazioni al volante di monoposto che hanno scritto la storia della Formula Uno, Ferrari su tutte e che gli hanno permesso di disputare ben 229 Gran Premi nella massima serie. Oltre ad aver conquistato titoli e vittorie prestigiose nel mondiale GT. Dove ancora oggi, sempre al volante di Ferrari ufficiali, continua la sua spettacolare e longeva carriera.

Le parole di Giancarlo Fisichella

Sto scoprendo che in questa città non c’è solo una passione sfrenata per il calcio. Ed in particolare ovviamente per il Napoli, ma anche per il mondo dei motori. Che, a differenza del calcio, mancavano totalmente. Ogni iniziativa al riguardo, che viene presentata o proposta, è accolta con entusiasmo e con grande voglia di partecipazione.”

Ultima modifica: 28 Aprile 2017