Mercedes EQS, l’ammiraglia elettrica da 770 km di autonomia | VIDEO

651 0
651 0

La prima ammiraglia elettrica, ecco Mercedes EQS, che si unisca e EQC ed EQA, ma con una esclusività.

A differenza degli altri modelli elettrici di Mercedes, EQS adotta una piattaforma esclusiva, la EVA, che permette di adottare avanzatissime tecnologie. Che saranno utilizzate sulla grande berlina a batterie, la EQE e su un altro Suv. 

Mercedes EQS 580 4MATIC

EQS è imponente: lunga 5,21 metri e larga 1,93 metri. Ma soprattutto efficiente, con un Cx di 0,20 un record mondiale, che permette di aumentare l’autonomia a velocità costante e contribuisce a una silenziosità, il comfort acustico, eccezionale. Sarà disponibile in tre allestimenti: Standard, AMG Line e Electric Art.

La silhouette che scaturisce è filante, con la griglia frontale che ospita il Black Panel, dove ci sono i sensori degli ADAS. Ma l’escalation tecnologica è speciale, a richiesta ci sono i Digital Light con risoluzione di 2.6 milioni di pixel, in grado di proiettare durante la marcia simboli di allerta per curve pericolose o pericoli. La vettura è dotata di ruote sterzanti posteriori.

Mercedes EQS, MBUX Hyperscreen
Mercedes EQS, MBUX Hyperscreen

Sulla plancia campeggia lo spettacolare Mbux Hyperscreen da 141 centimetri di larghezza. Ovvero un pannello con tra schermi per strumentazione (12,3 pollici) navigazione e infotanment (17,7 pollici) e uno del il passeggero (12,3 pollici). Una grande superficie vetrata con bocchette d’aria laterali integrate. C’è anche un head-up display a richiesta con realtà aumentata che può coprire un’area da 77 pollici e per i posti dietri ci sono due schermi da 11,6 pollici e un tablet estraibili.

Infinite le personalizzazioni all’interno: spicca il climatizzatore con Energizing Air Control Plus opzionale con filtri Hepa che fermano 99,65% delle particelle esterne.

La spettacolare plancia offre una navigazione intelligente, in base alla energia residua ma fornisce anche informazioni sui prezzi delle stazioni di ricarica.

Mercedes EQS inizialmente sarà in due versioni.

A trazione posteriore con un motore elettrico la EQS 450+ con potenza 333 CV (0-100 in 6,2 secondi) e 568 Nm di coppia e batteria da 90 kWh.

A trazione integrale elettrica con due motori la EQS 580 4Matic da 524 cavalli (0.100 in 4,3 secondi) e 855 Nm, e e con batteria da 107,8 kWh: l’autonomia in questo caso è di 770 km. La ricarica ultra rapida è possibile in corrente continua fino a 200 kW per recuperare fino a 300 km di autonomia in 15 minuti. Per questi due modelli la velocità massima è limitata da 210 km/h. Le batterie sono garantite per 10 anni o 250.000 chilometri. 

Arriverà una EQS AMG da 761 cavalli (250 km/h, 0-100 in meno di 4”).

La guida assistita è di secondo livello avanzato, ma con l’Automated Valet Parking potenzialmente è di quarto livello. Molti accessori di Mercedes EQS, compresa l’attivazione di molti ADAS e aggiornamenti sono scaricabili via etere (over-the-air) dal Mercedes Me Store.

Ultima modifica: 16 aprile 2021

In questo articolo