Mazda MX-5 alla massima potenza, serie speciale nel nome di Yamamoto

2749 0
2749 0

Un connubio perfetto tra compattezza, eleganza e sportività. Un’auto bella, dalla linea esclusiva e aerodinamica. Ecco la nuova Mazda MX-5, una roadster dal prezzo allettante sia pure non per tutti. O meglio dedicata soprattutto a coloro che ancora prediligono un’auto non come mero mezzo di trasporto ma che mettono al primo posto il piacere di guida.

Mazda MX-5 Yamamoto Signature 6

Dedicata al papà del progetto

L’ultima serie speciale, in soli quattro esemplari, che porta il nome di Yamamoto, il padre delle Mazda Miata (il nome in USA di MX-5), si caratterizza per l’unione tra la cultura giapponese e l’artigianalità italiana. Nasce sulla base della versione da 1,5 litri Exceed 6MT soft top di colore Jet Black – esattamente come quella posseduta da Yamamoto-san – resa ancora più aggressiva da appendici aerodinamiche con accenti rossi.Mazda MX-5 Yamamoto

La scelta del motore 1.5L da 131 CV con cerchi da 16 pollici è stata voluta da Yamamoto, perché l’essenza della MX-5 è rappresentata dalla leggerezza e dalla reattività, aspetti essenziali della guida che definiscono la Kan sensation, ovvero ‘esperienze sensoriali’. Infatti Kan sensation offre un vero piacere e un divertimento di guida. Per rendere la sensazione Kan più tangibile e misurabile, gli ingegneri della Mazda hanno raccolto molti feedback relativi ad aspetti. Quali la maneggevolezza e la dinamica di guida.

Leggera e agilissima

Il motore 1,5 è leggero e compatto e questo si riflette nella velocità di inserimento in curva. La sua raffinatezza costruttiva lo rende prontissimo alle richieste del guidatore. E permette di allungare fino al regime di 7.500 giri, con un crescendo di suono e potenza. I cerchi da 16 pollici sono adeguati per gestire il peso ridotto della vettura (975 kg) e la potenza di 131 CV, assicurando con la loro leggerezza una corsa fluida e naturale. Completa la dotazione una barra anteriore verniciata in rosso che incrementa la rigidezza del telaio assicurando maggior precisione. E un tappo olio di alluminio, anch’esso di colore rosso.

Una cura particolare è stata dedicata agli interni, alternati a inserti in camoscio rosso, realizzati da maestri artigiani italiani. Morbidi rivestimenti in pelle e Alcantara grigia si alternano a resistenti inserti di camoscio rosso per le parti più soggette ad usura, quale richiamo al look esterno. La MX-5 Yamamoto Signature è inoltre personalizzabile con un kit in perfetta sintonia con il livello di raffinatezza meccanica.

Un’auto ideale per i giovani, nata soprattutto per elevare all’ennesima potenza il piacere di guida e il divertimento che ne consegue. cifra distintiva del codice genetico e al tempo stesso la ragione d’essere della MX-5.

Renzo Vatti

Ultima modifica: 28 Maggio 2018

In questo articolo