Lexus ES, la prima auto di produzione al mondo con i retrovisori digitali

1516 0
1516 0

Lexus ha presentato in Giappone la nuova berlina ES. Questo modello sarà il primo in vendita con videocamere integrate al posto degli specchietti retrovisori. Una novità che sarà però disponibile solamente in Giappone, dove è permessa dal codice della strada. Due monitor da cinque pollici, montati all’interno dell’abitacolo, offriranno al guidatore le immagini del retrovisore digitale.

In precedenza, tanti concept erano stati mostrati al grande pubblico con questo tipo di tecnologia. Non ultimo, il prototipo di Audi e-tron, il SUV elettrico di Ingolstadt che arriverà sul mercato dopo la berlina giapponese. Lexus aveva introdotto il sistema Digital Outer Mirrors lo scorso settembre. Ora la ES sarà in vendita con questa tecnologia.

Rispetto alla precedente generazione, il nuovo modello ha l’aspetto più filante e sportivo. Nonostante sia più leggera, è 6,6 centimetri più lunga e 4,5 centimetri più larga. Costruita sulla nuova piattaforma Global Architecture-K di Toyota, la ES avrà anche una ricchissima dotazione di sistemi di assistenza alla guida.

La ES 300h è l’unica versione disponibile sul mercato giapponese. A spingerla è un quattro cilindri da 2.5 litri con alimentazione ibrida. Sugli altri mercati arriverà anche la versione ES 350 con un V6 da 3.5 litri e 306 cavalli di potenza.

Ultima modifica: 25 Ottobre 2018