Nasce l’Intergruppo parlamentare per i veicoli storici

320 0
320 0

È nato l’Intergruppo parlamentare per i veicoli storici, con l’obiettivo di promuovere il valore e il patrimonio culturale del collezionismo ad essi dedicato. L’hanno annunciato i deputati della Lega Giovanni Tombolato ed Elena Murelli (presidente e responsabile per le relazioni con le istituzioni e le associazioni del neonato Intergruppo), aggiungendo che vi hanno già aderito 60 parlamentari.

Organizzazione di tavole rotonde e gruppi di lavoro

L’Intergruppo perseguirà i suoi scopi attraverso l’organizzazione di tavole rotonde e gruppi di lavoro con le più alte cariche istituzionali e le associazioni di settore ma anche “Facilitando la diffusione sostenibile della tutela collezionisticacercando punti di ricaduta legislativa”, come ha sottolineato il presidente Tombolato. “I veicoli storici in Italia – ha aggiunto – coinvolgono milioni di persone, che muovono una filiera virtuosa di restauratori e preparatori. Valorizzare il patrimonio collezionistico permette di comprendere meglio il presente e di guardare al futuro con maggior consapevolezza.”
Sono stati nominati vicepresidenti dell’Intergruppo i senatori Corti, Grassi e Saponara, i deputati Maccanti, Cassese e Donina; Stefano Mecchia è il responsabile organizzativo.

Alberto Scuro, Presidente di ASI

“L’Automotoclub Storico Italiano – ha commentato il presidente Alberto Scuro – è l’associazione che rappresenta, promuove e tutela il motorismo storico in Italia e in seno alla Federazione Mondiale: auspico possa diventare il riferimento anche per l’Intergruppo parlamentare, la cui nascita dimostra grande interesse e sensibilità delle istituzioni nei confronti del settore. Da parte nostra rimaniamo a completa disposizione con il solo obiettivo di contribuire allo sviluppo del Sistema Paese. Il motorismo storico, infatti, rientra a pieno diritto tra le eccellenze del Made in Italy, contribuisce alla crescita del prodotto interno lordo del Paese grazie all’alto livello della filiera professionale di settore, dei tanti eventi collegati e dell’indotto turistico da essi generato.”

Ultima modifica: 27 maggio 2021