Incentivi auto e moto, il MISE aggiunge 76 milioni di euro

1469 0
1469 0

Nuovi incentivi, ma in formato ridotto. Da oggi, 23 aprile, saranno incrementate di 76 milioni di euro le risorse per l’Ecobonus sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it del Ministero dello Sviluppo Economico.

Si potranno prenotare per i veicoli a basse emissioni, ovvero motocicli L e delle auto M1.

I fondi degli incentivi sono così divisi:

  • 56 milioni di euro confluiranno nel fondo Ecobonus M1 2021 per la fascia di emissione 0-60 g/km
  • 13 milioni di euro confluiranno nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 per la fascia di emissione 61-135 g/km
  • 2 milioni di euro nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 per la fascia di emissione 0-60 g/km
  • Extrabonus; 260 mila euro confluiranno nel fondo Ecobonus L 2021.
  • Sarà successivamente attivato il fondo decreto Rilancio Residuo 2020 M1 per la fascia di emissione 0-135 g/km, con u circa 5 milioni di euro.

I numeri sono chiari. Le richieste delle associazioni di filiera non sono state ascoltate.

La fascia di vetture nettamente più venduta, con emissioni da 61 a 135 g/km di CO2 di fatto non dispone di sufficienti risorse di Ecobonus, dopo che a inizio mese aveva esaurito i fondi.

 

C’è da aspettarsi un crollo pesante del mercato a metà estate.

Ultima modifica: 23 Aprile 2021