Incentivi auto, la prossima settimana in arrivo 650 milioni

468 0
468 0

Gli incentivi auto dovrebbero arrivare all’inizio della prossima settimana nel Dpcm atteso entro mercoledì e riguarderanno il periodo 2022-2024. Lo stanziamento per il 2022 è di 650 milioni di euro.

È emerso secondo quanto si apprende dalla riunione a Palazzo Chigi tra il sottosegretario Roberto Garofoli e i ministeri di Daniele Franco, Giancarlo Giorgetti, Roberto  Cingolani, Enrico Giovannini e Andrea Orlando.

Incentivi auto: per chi e per cosa

Gli incentivi riguarderanno auto elettriche, ibride e Euro 6 e saranno ridotti se non ci sarà la rottamazione. Non saranno interessate le flotte aziendali.

Ci sono le moto con rottamazione obbligatoria e il car sharing. Il mercato europeo dell’auto in febbraio ha registrato ancora un calo e la crisi, dovuta alla carenza di microchip, ma anche a un primo impatto della guerra tra la Russia e l’Ucraina, sembra destinata ad aggravarsi.

Nei Paesi Ue più Efta più Regno Unito sono state immatricolate 804.028 auto, il 5,4% in meno dello stesso mese del 2021.

«È l’ottavo mese consecutivo in flessione, il peggior febbraio in termini di volumi». Sottolinea l’Anfia. Nei primi due mesi dell’anno secondo i dati dell’Acea, l’associazione dei costruttori europei sono state immatricolate 1.626.350 auto. Un calo del 3,9% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso.

Leggi ora: Maserati Grecale, orgoglio italiano. La prova di QN Motori

Ultima modifica: 1 aprile 2022