Inaugurata la Scuola Nazionale Federpneus ad Anzola Emilia

616 0
616 0

Vi proponiamo da Pneurama:

È stata inaugurata sabato 2 aprile la Scuola Nazionale Federpneus, con sede presso Casa Autopromotec ad Anzola Emilia (Bologna). La Scuola Nazionale Federpneus è stata intitolata a Luigi Degli Esposti, fondatore e animatore delle associazioni di categoria Federpneus, AIRP e AICA e della rassegna Autopromotec, ed ha l’obiettivo di formare il personale addetto ai controlli e agli interventi di manutenzione sui pneumatici con il supporto dei macchinari più evoluti e delle tecnologie più recenti presenti in questo settore.

La cerimonia di inaugurazione ha visto la presenza dei vertici di Federpneus e Aica e dei rappresentanti delle aziende che hanno fornito i macchinari utilizzati per formare il personale che frequenterà i corsi organizzati dalla Scuola. “La nostra iniziativa – ha sottolineato Gabriele Lazzarini, responsabile della commissione tecnica di Federpneus consentirà agli operatori che sono attivi nel settore della manutenzione dei pneumatici di essere aggiornati sulle più recenti tecnologie utilizzate per gli interventi sulle gomme, contribuendo così ad innalzare il livello qualitativo dell’offerta dei gommisti e quindi a rendere ancora più sicura la circolazione stradale”.

Scuola Nazionale Federpneus, una struttura permanente

La Scuola Nazionale Federpneus – ha dichiarato Giancarlo Veronesi, presidente di Federpneusnascerà come struttura permanente dedicata alla formazione professionale non solo dei gommisti ma in futuro anche dei docenti che a vario titolo operano nell’insegnamento delle materie tecniche specifiche per il settore. Diverse sono le motivazioni che rendono la Scuola Nazionale Federpneus un progetto di grande importanza e utilità per la categoria e in particolare sono tre quelle più importanti: soddisfare il fabbisogno di personale delle aziende, certificare gli specialisti e innovare le competenze”.
Abbiamo collaborato fattivamente alla nascita della Scuola Nazionale Federpneus – ha sottolineato Mauro Severi, presidente di Aica proprio perché c’è la massima condivisione dello spirito di questo progetto: siamo infatti convinti che valorizzare e rafforzare la professionalità degli operatori della manutenzione costituisca un beneficio, oltre che per la collettività, anche per l’intera filiera dell’aftermarket. Per questo Aica e le aziende associate hanno contribuito mettendo a disposizione dell’iniziativa i propri prodotti più innovativi”.

La realizzazione della Scuola Nazionale Federpneus è stata possibile, infatti, anche grazie all’appoggio delle aziende che hanno fornito i macchinari utilizzati nella scuola, e cioè Cemb, Cormach, Dino Paoli, Nexion, Ravaglioli, Commerciale LMV, Stahlwille. I primi corsi organizzati nella nuova Scuola Nazionale Federpneus, inizialmente riservati alle aziende e alle reti associate a Federpneus, prenderanno il via nel mese di giugno.

Ultima modifica: 5 Aprile 2022