Gran finale al Salone Auto e moto d’epoca a Padova. Si sposterà a Bologna

1117 0
1117 0

Si chiude oggi la 39esima edizione di Auto e Moto d’Epoca, dal 1983 uno degli appuntamenti internazionali di riferimento per gli appassionati di motori. Una chiusura in bellezza per la manifestazione, che è cresciuta negli anni e che ha salutato Padova con un’edizione da record.

Le parole dell’organizzatore Mario Carlo Baccaglini

Quest’anno a Padova abbiamo raggiungo una qualità elevatissima ,Non c’è padiglione che non meritasse di essere visitato; non uno che non abbia ospitato macchine particolari e bellissime. Tutti i visitatori, appassionati, professionisti e grande pubblico sono rimasti entusiasti”.

Ma lo sguardo vola al prossimo futuro e la parola chiave è crescita. “A Bologna potremo sviluppare nuovi settori per noi fondamentali. Avremo uno spazio per le moto paragonabile a quello delle automobili, per portare in fiera la storia e la cultura delle due ruote. Spazio anche al mondo delle corse d’auto, settore che in questo momento richiama una grandissima attenzione. Sono sicuro – conclude Baccaglini – che a Bologna Auto e Moto d’Epoca potrà raggiungere livelli di qualità e accessibilità molto alti”.

Appuntamento dunque a Bologna, nella terra dei miti e della passione per i motori, dal 26 al 29 ottobre 2023.

I 39 anni del Salone Auto e Moto d’epoca a Padova.

  • 18.600 espositori
  • 84.500 auto esposte
  • 5.700 bisarche
  • 6.200 ricambisti
  • 4.485.000 mq
  • 2.740.000 visitatori
  • 9.500 giornalisti

Ultima modifica: 23 Ottobre 2022