Ford, 7 nuovi modelli elettrici e 600.000 EV l’anno in Europa entro il 2026

748 0
748 0

Ford accelera nei suoi piani di elettrificazione. La Casa dell’Ovale Blu ha annunciato dei passi significativi verso un futuro 100% elettrico in Europa, che vedrà l’azienda trasformarsi e offrire una nuova generazione di 7 veicoli 100% elettrici e connessi – 3 vetture e 4 veicoli commerciali – entro il 2024.

L’annuncio si fonda sul quello recente in base al quale l’Azienda ha creato una nuova Business Unit Globale – Ford Model e – focalizzata sul design, sulla produzione e distribuzione di veicoli 100% elettrici. Model e insieme a Ford Pro, la Business Unit focalizzata sui veicoli commerciali, definirà il futuro di Ford in Europa.

Jim Farley, Ford CEO
Jim Farley, Ford CEO

Le parole di  Jim Farley, Presidente e CEO di Ford Motor Company

“Sono ammirato nel vedere il ritmo del cambiamento in Europa: sfida l’intero nostro comparto a produrre veicoli migliori, più puliti e digitali. Ford è totalmente coinvolta nel cambiamento e si muove velocemente per soddisfare la domanda in Europa e nel resto del mondo. Questo è il motivo per cui abbiamo creato Ford Model e dandoci la possibilità di muoverci con la velocità di una start-up per costruire veicoli elettrici che possano sorprendere e offrire servizi connessi unici e che siano costruiti con l’esperienza e i requisiti di sicurezza tipici delle Ford.”

Con questa estesa gamma di vetture e veicoli commerciali, Ford si aspetta che le sue vendite annuali di veicoli elettrici in Europa superino le 600.000 unità nel 2026 e conferma la sua intenzione di generare un EBIT del 6% in Europa nel 2023. L’accelerazione in Europa supporta l’obiettivo di Ford di vendere globalmente più di 2 milioni di veicoli elettrici entro il 2026 e generare un Ebit margin totale del 10%.

Stuart Rowley, Presidente di Ford Europa

“La nostra marcia verso un futuro 100% elettrico è una necessità assoluta per Ford. Lo è per soddisfare le necessità di mobilità di un’Europa in via di trasformazione” – ha dichiarato Stuart Rowley, Presidente di Ford Europa – “Ma lo è anche in base alla necessità crescente di occuparsi del pianeta che è il motivo per cui ci stiamo impegnando ad apportare un contributo positivo alla società riducendo le emissioni in linea con l’Accordo di Parigi sul Clima”.

Insieme, questi sforzi supporteranno il piano globale di Ford per ridurre significativamente le emissioni di CO2. L’azienda ha, infatti, annunciato che entro il 2035 raggiungerà l’obiettivo di “zero emissioni” per tutti i veicoli venduti e la Neutralità Carbonica fra tutti i suoi impianti europei, la logistica e i fornitori.

Sette nuovi veicoli elettrici entro il 2024

Ford ha svelato i piani per altri 7 veicoli elettrici che si aggiungeranno alla famiglia Ford – 3 vetture e 4 veicoli commerciali.

A partire dal 2023, la Ford inizierà la produzione di una nuova vettura elettrica, un crossover medio costruito a Colonia in Germania, e di una seconda vettura elettrica che si aggiungerà all’impianto di Colonia nel 2024. In aggiunta, la sua vettura più venduta in Europa, la Ford Puma, sarà disponibile in versione 100% elettrica dal 2024 e verrà prodotta a Craiova in Romania.

Riaffermando la sua leadership nelle vendite di veicoli commerciali in Europa, l’iconica famiglia Transit accoglierà 4 nuovi modelli elettrici – il completamente nuovo Transit Custom Van 1 tonnellata e il Tourneo Custom nel 2023 e il più piccolo, la prossima generazione di Transit Courier e Tourneo Courier, nel 2024.

“Questi nuovi veicoli elettrici stanno a indicare quella che è una vera e propria totale trasformazione del nostro brand in Europa – una completa nuova generazione di veicoli a emissione zero, pensati per un mondo connesso e in grado di offrire ai nostri clienti un’elevatissima esperienza di possesso,” ha detto Rowley.

Investimenti e produzione di veicoli elettrici a Colonia

La Ford ha confermato che la prima vettura elettrica di volume che verrà prodotta nel Ford Cologne Electrification Center sarà un Crossover 5 posti medio. Nel 2021 i SUV e Crossover hanno rappresentato il 58% di tutte le vetture Ford vendute nel continente, quasi il 20% in più del 2020.

Il Crossover elettrico setta nuovi confini per Ford. Il veicolo, che avrà un’autonomia di 500km con una singola carica e il suo nome verranno svelati più avanti nel corso dell’anno. La produzione inizierà nel 2023.

La conferma data che una seconda vettura elettrica – un Crossover sportivo – sarà costruito al Ford Cologne Electrification Centre, significa che la capacità produttiva dell’impianto verrà portata a 1,2 milioni di veicoli su un periodo di 6 anni. L’investimento per consentire la produzione del secondo veicolo a Colonia è stimato essere di 2 miliardi di dollari. L’investimento include un nuovo stabilimento di assemblaggio batterie che inizierà a operare nel 2024.

Una nuova Joint Venture che mira ad accrescere la produzione di batterie in Europa

Per supportare l’ambizioso piano di introduzione di veicoli elettrici, Ford, SK on Co., e Koc Holding hanno firmato un protocollo di intesa non vincolante per una nuova Joint Venture in Turchia, capace di essere leader nel settore. Subordinatamente alla sottoscrizione di un accordo finale, i tre partners pianificano di creare uno dei più grandi stabilimenti presenti in Europa, per la produzione di batterie per veicoli elettrici.

La joint venture verrà collocata vicino ad Ankara e produrrà celle ad alto Nikel NMC pronte ad essere assemblate nei moduli batteria. La produzione è previsto che inizi entro la metà del decennio con una capacità annuale che dovrebbe attestarsi in un range che va dai 30 ai 45 Gigawatt ora.

L’investimento che i tre partners stanno pianificando nella joint venture, compreso il supporto da parte del Governo Turco, andrà direttamente a beneficio degli utilizzatori europei di Veicoli Commerciali grandi e piccoli riducendo i costi di energia e di esercizio e consentendo una significativa riduzione delle emissioni di CO2.

Ford, 7 nuovi modelli elettrici e 600.000 EV l’anno in Europa entro il 2026

Potenziamento della capacità produttiva di Craiova

L’impianto di produzione Ford di Craiova, in Romania, giocherà un ruolo significativo nel piano di crescita in Europa per i veicoli elettrici e i Veicoli Commerciali.

Dal 2024 i consumatori potranno acquistare una versione 100% elettrica della Puma, il popolare Crossover compatto dell’Ovale Blu. La Puma è stata la vettura Ford più venduta in Europa nel 2021 e la versione 100% elettrica, quando andrà in produzione a Craiova nel 2024, porterà questa vettura di successo ad una platea più ampia di consumatori europei.

Inoltre, anche il Nuovo Transit Courier – il popolare veicolo commerciale leggero – e il nuovo Tourneo Courier il compatto trasporta persone multi-uso, verranno prodotti a Craiova dal 2023 ed avranno una versione 100% elettrica a partire dal 2024.

Infine, per potenziare ulteriormente la capacità produttiva dei veicoli elettrici e dei veicoli commerciali, La Casa ha annunciatoche Ford Otosan acquisirà la proprietà dello stabilimento e delle attività produttive di Craiova, operazione subordinata alle approvazioni regolamentari e alle consultazioni aziendali. Ford Otosan, la joint venture con Koc Holding, è una delle più longeve e di successo nell’intero settore dell’auto.

“Cogliamo con piacere questa opportunità per far crescere la nostra joint venture con Koc Holding e fare leva su questa partnership strategica per ottimizzare l’utilizzo le nostre risorse e capacità in Romania” – ha detto Rowley – “Ford Craiova è oggi un storia di grande successo e siamo convinti che attraverso l’esperienza di Ford Otosan e le conoscenze in materia di elettrificazione e di Veicoli Commerciali, potrà raggiungere livelli ancora più alti”.

Ultima modifica: 16 marzo 2022

In questo articolo