La nuova Flying Spur sarà l’ultima Bentley prima dell’elettrificazione

1535 0
1535 0

Nel 2019 arriverà sul mercato il nuovo modello di Bentley Flying Spur. La berlina di lusso inglese sarà un modello a suo modo storico. Rappresenterà la fine di un’era. Sarà infatti l’ultimo prodotto prima che Bentley imbocchi la via dell’elettrificazione. Più avanti, nel corso del suo ciclo di vita, potrebbe arrivare anche una versione ibrida plug-in, ma non inizialmente.

Come riporta Autocar, è molto probabile che il modello condivida i motori con la Continental GT. Da questa però si distinguerà dal punto di vista stilistico. Bentley vuole due vetture ben riconoscibili e distinte. Il corpo vettura sarà simile ma i dettagli saranno riconoscibili. Superfici differenti e linee più acute.

Condivisione di motori, si diceva. Sulla nuova Flying Spur ci dovrebbero quindi essere il W12 biturbo da 6.0 litri e 626 cavalli e il V8 biturbo da 4.0 litri e 528 cavalli. Rolls-Royce Ghost e Mercedes-Maybach S600, entrambe con motore V12, sono le rivali dirette della berlina Bentley.

Una volta completato il progetto della nuova Flying Spur, la casa britannica si potrà esclusivamente concentrare sull’elettrificazione. Dopo il Suv Bentayga che si è già proposto nella versione ibrida, toccherà alla Continental GT. E, notizia di questi giorni, anche l’ammiraglia Mulsanne dovrebbe subire questo stesso trattamento.

Ultima modifica: 3 Maggio 2018