Fiat Panda 4×4, super restomod emiliano di Inglourious Basterds Cycles

3966 0
3966 0

Fiat Panda 4×4 restomod, dalla Motor Valley, o giù di lì, ecco una una interpretazione di un mito. Arriva dalla Inglourious Basterds Cycles (Ibcycles & Cars) di San Giuseppe di Comacchio in provincia di Ferrara. Una trasformazione speciale dalla cellula originale.

La Panda 4×4 prima serie, arrivata sul mercato nel 1983, quasi quaranta anni fa, è una delle specialiste in fuoristrada più apprezzata. Piccola e in grado di arrivare quasi dappertutto. Una trasformazione speciale.

Nelle forme, con ispirazione da Lancia Delta Integrale e della mitica jeep di Fiat, la Campagnola. Squadrata e muscolare, con proiettori a led, lunetta apribile, cofano motore combatto, la Panda di Ibcycles & Cars è speciale.

Camboa anche il cuore, con il 1.1 Fire preso dalla Fiat Punto 75. Con un sistema mild hybrid di potenza della Newtron avvicina la soglia dei 90 cavalli di potenza.

Fiat Panda 4×4, col restomod speciale in tutto

Gli interni presentano rivestimenti in pelle, climatizzatore, pannelli fonoassorbenti per la migliore insonorizzazione. E in plancia digitale, con due touch screen e una grafica ispirata ai videogame.

Fiat Panda 4×4 restomod di Inglourious Basterds Cycle per ora sarà realizzata in un esemplare. L’azienda prevede una piccola produzione con altre personalizzazioni.

Fiat Panda 4x4 prima serie 1983
Fiat Panda 4×4 prima serie – (1983)

Ultima modifica: 26 Settembre 2022

In questo articolo