Ferrari raddoppia le consegne nel secondo trimestre rispetto al 2020

1473 0
1473 0

Il Cavallino Rampante si impenna: Ferrari raddoppia le consegne nel secondo trimestre rispetto al 2020. E supera i livelli pre Covid.

In questo periodo sono state consegnate, infatti, 2.685 auto, quasi il doppio rispetto all’anno precedente e in crescita dello 0,5% rispetto alo stesso periodo del 2019, anno pre-pandemia. I ricavi netti fra aprile e giugno sono pari a 1.035 milioni, quasi raddoppiati rispetto all’anno precedente e in aumento del 5,2% rispetto allo stesso periodo del 2019. L’utile netto è pari a 206 milioni (197 milioni al 30 giugno 12019).

Leggi ora: Ferrari 296 GTB, il super V6 ibrido plug-in. Elettrificazione rampante

Ferrari F8 Spider
Ferrari F8 Spider

L’azienda di Maranello  sta attraversando una “fase di forte slancio“. L’Ebitda (il Margine operativo lordo) è stato pari a 386 milioni, triplicato rispetto all’anno precedente e in aumento del 23,0% rispetto al 2019, con un margine dell’Ebitda del 37,4%.

L’Ebit (il risultato ante oneri finanziari) è stato di 274 milioni rispetto ai 23 milioni dell’anno precedente e in crescita del 14,8% rispetto al 2019, con un margine pari al 26,5%.

L’utile netto è pari a 206 milioni con utile diluito pari a 1,11 euro per azione. Ferrari segnala la “solida generazione di free cash flow industriale” pari a 113 milioni di euro. E, alla luce dei risultati ottenuti, rivede al rialzo la guidance per l’anno a circa 450 milioni di euro (dai precedenti 350 milioni).

John Elkann presenta al Presidente Mattarella la nuova Ferrari Roma 23
John Elkann presenta al Presidente Mattarella la nuova Ferrari Roma

Le vendite dei modelli a 8 cilindri (V8) sono aumentate del 111,2%, mentre per i modelli a 12 cilindri (V12) l’aumento è stato del 37,6%.

Le consegne del trimestre sono state trainate dalla famiglia F8 e dalla 812 GTS, con il contributo della SF90 Stradale e della Ferrari Roma, che hanno raggiunto una distribuzione globale. Le consegne delle Ferrari Monza SP1 e SP2 sono proseguite in linea con i piani. Le prime consegne della nuova Ferrari Portofino M sono iniziate nel trimestre.

Tutte le aree geografiche hanno contribuito positivamente

La regione EMEA ha messo a segno una crescita dello 89,4%, le Americhe del 70,3%. La Cina Continentale, Hong Kong e Taiwan hanno registrato una forte performance (+564,0%), favorita dall’arrivo di nuovi modelli e messa in ulteriore evidenza dal confronto favorevole con l’anno precedente. Mentre il Resto dell’APAC  ha registrato un balzo del 92,4%.

John Elkann, presidente e amministratore delegato della Ferrari
John Elkann

Le parole el Presidente e Amministratore Delegato ad interim John Elkann

Questo eccellente secondo trimestre conferma la forza di Ferrari e del suo modello di business senza eguali. Ogni Ferrari che presentiamo definisce nuovi standard di innovazione, bellezza e unicità. Le fondamenta del vero lusso. Con l’avvicinarsi del nostro 75° anniversario l’anno prossimo, le nostre opportunità non sono mai state più vaste e ampie.

Leggi ora: Ferrari SF90 Stradale Assetto Fiorano, la prova in pista

Ultima modifica: 2 Agosto 2021