Ferrari, festa di supercar per i 70 anni al Racing Days di Shanghai

4050 0
4050 0

I 70 anni di Ferrari hanno continuato le loro celebrazioni in Cina. I Ferrari Racing Days di Shanghai si sono svolti per la settima volta allo Shanghai International Circuit. Un successo, con oltre 150 testate accreditate e 47.000 persone tra clienti Ferrari e appassionati che hanno invaso le tribune del circuito di Formula 1 e il paddock. Il programma messo a punto dalla Casa di Maranello, come sempre, non ha deluso le persone giunte da ogni parte della Cina per assistere all’avvenimento.

Rosse in pista

Il pubblico ha goduto lo spettacolo in pista offerto dalle attività di Corse Clienti Programmi XX, F1 Clienti e Ferrari Challenge APAC. Il monomarca ha avuto per protagonista la nuova 488 Challenge, la settima vettura sviluppata per questo campionato, la prima dotata di motore turbo. Nel paddock era esposta anche la gamma, con risalto alla GTC4 Lusso e alla 812 Superfast.

La regina è stata LaFerrari Aperta, l’auto simbolo dei 70 anni del marchio. Ad alzare la portata dell’evento di Shanghai anche diversi personaggi del mondo dello spettacolo nazionale che non hanno voluto mancare l’appuntamento. Tra gli altri l’attore William Feng, il cantante Jimmy Lin. E il pilota cinese Guan Yu Zhou, allievo della Ferrari Driver Academy (FDA). A concludere in bellezza l’evento ci hanno pensato i meccanici della Scuderia Ferrari e il pilota ufficiale Andrea Bertolini. Si sono esibiti in uno show a base di accelerazioni brucianti, giri velocissimi e pitstop fulminei.

Tribute to Ferrari ai Racing Days

Ai Ferrari Racing Days c’è stato spazio anche per la mostra Tribute to Ferrari. Organizzata dallo Shanghai Auto Museum in occasione del 70° anniversario. Dall’esposizione sono state portate in circuito diverse vetture leggendarie. Quali la 195 Inter, la gloriosa Testarossa del 1984, la pionieristica 550 Maranello con motore V12 e la 599 GTO del 2010. Auto da sogno.

Ultima modifica: 31 Maggio 2017

In questo articolo