Ferrari, 15 novità al 2026 e il 60% della produzione sarà ibrida ed elettrica

414 0
414 0

Ferrari ha presentato al Capital Markets Day il piano strategico 2022-2026. Confermata la prima elettrica nel 2025, i motori a elettroni saranno sviluppati a Maranello. Il Suv Purosangue arriverà a settembre.

Ferrari Purosangue, il SUV del Cavallino arriverà nel 2022

Ecco in sintesi ecco il piano, che prevede:

  • 15 nuovi lanci nel periodo 2023-2026. 
  • Icona e Supercar costituiranno, in media, meno del 5% del totale volumi nel periodo di
    piano, le Serie Speciali intorno al 10%. 
  • Il Purosangue verrà presentato a settembre 2022. Il suo contributo medio annuo alle 
  • consegne rimarrà al di sotto del 20% durante il suo ciclo vita. 
  • La nuova Supercar sarà presentata “nel periodo di piano“. 
  • La prima Ferrari elettrica verrà presentata nel 2025, come annunciato. 
  • Entro il 2026, l’offerta di prodotti sarà per il 40% ICE (solo combustione interna), 60% ibrida ed elettrica. 
  • Lo sviluppo del motore a combustione interna (ICE), componente essenziale della tradizione del Marchio, proseguirà. 
  • I motori ibridi continueranno a beneficiare del trasferimento tecnologico dall’esperienza di Ferrari nel
    mondo delle corse. 
  • I motori elettrici saranno progettati, sviluppati e realizzati artigianalmente a Maranello, per
    assicurare un’esperienza di guida unica derivante anche da soluzioni del mondo delle corse. 
  • Gli investimenti cumulati sono pari a circa 4,4 miliardi di euro , che sosterrano lo sviluppo del prodotto, di
    cui circa il 75% relativi a nuovi progetti vettura e il 25% alle infrastrutture. 
  • Ferrari sta implementando il biometano per il trigeneratore, installando pannelli fotovoltaici e sistemi basati su celle a combustibile.
  • L’elettrificazione ridurrà le emissioni di CO2e nella fase d’uso del veicolo (almeno -50% in media per vettura entro il 2030), inoltre Ferrari sta esplorando soluzioni pe rridurre (almeno -30% in media per vettura entro il 2030) le emissioni relative alle materie prime, 

altrimenti in crescita, principalmente dovute al modulo batteria.

John Elkann

Le parole di John Elkann, Presidente di Ferrari

Il nostro brand fa sognare milioni di persone. È stato costruito in 75 anni di esperienze emozionanti e indimenticabili, grazie ai successi in pista e al puro piacere di guida su strada. Ha creato una comunità inclusiva e affiatata, che unisce persone e Paesi diversi, perfino industrie diverse. Finchè ne preserveremo la tradizione e i valori, potremo contare su solide basi per i nostri piani strategici futuri”.

Benedetto Vigna, Amministratore Delegato di Ferrari
Benedetto Vigna, Amministratore Delegato di Ferrari

Le parole di Benedetto Vigna, Amministratore Delegato di Ferrari

Con impegno e passione, le donne e gli uomini di Ferrari sono determinati a realizzare in modo impeccabile il piano strategico e a sfruttare tutte le opportunità che si prospettano, facendo propria la vocazione del nostro fondatore: mantenere viva la volontà di progresso perseguita in passato. Continueremo a far leva sui nostri vantaggi competitivi: unicità e leadership tecnologica, intraprendendo al contempo delle azioni per raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2030”.

Leggi ora: LMH, anteprima della hypercar di Maranello per Le Mans

Ultima modifica: 18 giugno 2022