Di Silvestre fa il punto su BMW in Italia

547 0
547 0

Massimiliano Di Silvestre, Presidente e AD di BMW Italia S.p.A., in occasione del lancio italiano delle nuove M3 e M4 ha fatto il punto sulla sui risultati, le strategie e le novità del Gruppo.

Il punto sul mercato italiano nei primi 4 mesi del 2021.

Il lavoro di analisi e strategico fatto lo scorso anno, nelle difficili condizioni che tutti noi conosciamo, ci ha consentito non solo di far registrare dei risultati di chiusura 2020 molto positivi (con crescita di market e segment share sia per BMW che MINI e la leadership per BMW Motorrad) ma anche di iniziare in modo molto consistente il 2021.

Il nostro approccio parte dagli “insight” del mercato e ha un obiettivo molto preciso. Ascoltare le esigenze dei clienti e offrire il prodotto più adatto e una customer experience unica. Fatta di momenti memorabili e di un’attenzione direi maniacale alla relazione umana. È un modo di lavorare che abbiamo condiviso con la nostra rete di concessionari e che sta dando risultati importanti.

Nel primo quadrimestre 2021, infatti, abbiamo venduto 21.109 BMW e 7.063 MINI. Per un totale di Gruppo che arriva a 28.172 unità, una performance che ci ha permesso di crescere nei confronti del 2019 in termini di segment share nel mercato premium con BMW, con una quota del 25,4%, e di essere stabili con MINI all’8,5%“.

Bene anche le moto

Positiva anche la situazione di BMW Motorrad. Che nel quadrimestre ha venduto 6.575 unità mantenendo la leadership del segmento over 500cc. Con una quota del 23,1%, in crescita sia rispetto al 2020 che al 2019″.

BMW iX

I lanci e i modelli chiave

“Nelle prossime settimane saremo impegnati in lanci strategicamente determinanti. Con un chiaro focus sull’elettrificazione e con l’introduzione sul mercato di modelli capaci di cambiare il paradigma della mobilità in termini di innovazione, design, connettività e sostenibilità. Mi riferisco alla BMW iX e alla BMW i4 che arriveranno sul mercato in autunno“.

L’elettrificazione.

“Durante il 2021, la nostra divisione BMW M GmbH presenterà per la prima volta un’automobile ad alte prestazioni a propulsione elettrica. Altissime prestazioni a batterie – ha detto De Silvestre – e dal 2025 tutte le BMW nasceranno elettriche. Per poi diventare dopo eventualmente anche altro“.

BMW M elettrica

 

 

 

 

Ultima modifica: 21 maggio 2021