Cooper S E Countryman ALL4, arriva la prima Mini ibrida

3021 0
3021 0

Si chiama Cooper S E Countryman ALL4 la prima auto ibrida plug-in nella storia Mini. A spingere la vettura ci saranno il motore tre cilindri a benzina di 1.5 litri da 136 cavalli e l’elettrico da 88 cavalli che conferiranno una potenza complessiva di 224 cavalli.

I consumi dichiarati sono di 2,1-2,3 litri ogni 100 chilometri e le emissioni di anidride carbonica 49-52 grammi per chilometro. L’autonomia in modalità esclusivamente elettrica è di 42 km con una velocità massima di 125 km/h, in grado quindi di operare non solo nei centri urbani. Le prestazioni restano in linea con il top della gamma sportiva di questo modello, con l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6″8 secondi.

Il sistema ibrido plug-in si combina perfettamente con la nuova Countryman perché offre una guida a trazione integrale ed è in grado di agire in modalità esclusivamente elettrica sia nelle aree urbane sia per viaggi più lunghi. Qualcosa di unico nel nostro segmento“, dice Uwe Seitz, project manager di questo modello.

Il motore classico a benzina muove le ruote anteriori tramite il cambio automatico Steptronic 6, mentre quello elettrico si occupa dell’asse posteriore conferendo quindi alla Countryman la trazione integrale. Le batterie agli ioni di litio, sistemate sotto il divanetto posteriore, si ricaricano in due ore e mezzo attaccando il cavo di ricarica al Wallbox e in tre ore e 15 attaccandola a una classica presa elettrica.

Le modalità di guida sono tre: Auto eDrive, con marcia esclusivamente elettrica fino agli 80 km/h dopo i quali entra in azione il motore benzina, così come quando si accelera molto velocemente o il livello della batteria scende sotto il 7%; Max eDrive, che consente una guida in modalità completamente elettrica fino a 125 km/h prima di affidarsi al motore benzina; Save Battery per una guida affidata al motore a combustione allo scopo di tenere la carica delle batteria sopra il 90%.

Ultima modifica: 10 Maggio 2017

In questo articolo