Il Consiglio di Stato: «La gestione di A24-A25 rimane aII’Anas»

450 0
450 0

Il Consiglio di Stato ha confermato che Anas possa continuare a gestire le autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25 in attesa che il Tar del Lazio il prossimo 21 settembre si pronunci nel merito della revoca anticipata in danno della concessione a Strada dei Parchi, del gruppo industriale abruzzese Toto, decisa dal Consiglio dei ministri il 7 luglio scorso.

Ribaltato il pronunciamento del Tar del Lazio

Era stata, lo scorso 31 luglio, la quinta sezione dello stesso Consiglio di Stato a ribaltare il pronunciamento del Tar del Lazio che per ben due volte, il 12 e il 27 luglio scorsi, aveva concesso la sospensiva in riferimento al decreto legge del governo, stabilendo che prima di entrare nel merito a settembre, dovesse essere Sdp, del gruppo industriale abruzzese, a continuare la gestione.

Ultima modifica: 27 agosto 2022