Bridgestone, lo stabilimento di Roma è il primo ad ottenere la ISCC PLUS, la certificazione di sostenibilità riconosciuta a livello internazionale

950 0
950 0

Bridgestone ha annunciato che lo stabilimento di produzione di Roma è stato il primo di tutta l’azienda ad aver ottenere l’ambita e riconosciuta certificazione International Sustainability and Carbon Certification (ISCC) PLUS.

ISCC PLUS riconosce la conformità e la trasparenza in tema di sostenibilità e tracciabilità delle materie prime – compresi i materiali bio, bio-circolari e circolari – nel processo di produzione. Lavorando per un mondo più sostenibile, ISCC PLUS mira a sostenere la transizione verso un’economia circolare e una bioeconomia contribuendo all’implementazione di una produzione sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.

La certificazione, che valuta tutte le materie prime sostenibili utilizzate nelle attività e nei processi aziendali al fine di determinare e verificare la conformità ai requisiti ambientali, segna un altro passo importante verso il raggiungimento dell’ambizioso obiettivo globale di Bridgestone, che si prefigge l’utilizzo del 40% di materiali sostenibili entro il 2030, e del 100% entro il 2050.

Lo stabilimento di Roma è il primo impianto di produzione di pneumatici di Bridgestone a ottenere la certificazione ISCC PLUS, raggiunta grazie all’utilizzo di materiali bio-circolari e circolari. Inoltre, Bridgestone EMIA estenderà, a partire dal 2030, la possibilità di valutazione anche ad altri stabilimenti in Europa.

Le parole di Emilio Tiberio, COO & CTO at Bridgestone EMIA

Siamo in viaggio verso il 2050, momento in cui ci prefiggiamo di raggiungere i nostri principali obiettivi a sostegno dell’ambiente: la neutralità delle emissioni di carbonio e l’utilizzo di materiali 100% sostenibili. La certificazione ISCC PLUS è un passo avanti nel percorso che ci sta portando a diventare azienda leader nelle soluzioni sostenibili, e riflettere il duro lavoro e la dedizione che mettiamo ogni giorno per superare le sfide tecnologiche e di mercato, e che ci porterà a produrre pneumatici completamente sostenibili e rinnovabili”.

Lo stabilimento Bridgestone di Roma non è l’unico ad aver ottenuto la certificazione ISCC PLUS. Sempre nel mese di settembre, quello di Aiken è stato il primo in America a ottenerla.

La certificazione di sostenibilità di entrambi gli stabilimenti Bridgestone, a Roma e ad Aiken, si allinea perfettamente ai valori “Ecology” ed “Energy” del Bridgestone E8 Commitment, l’impegno aziendale globale nei confronti della comunità, dei clienti e delle generazioni future in otto aree di interesse.

Leggi ora: tutte le news Bridgestone

Ultima modifica: 27 Settembre 2022