Bridgestone e Amazon Web Services, nuove soluzioni per i clienti

249 0
249 0

Bridgestone ha scelto Amazon Web Services come cloud provider a supporto delle soluzioni di mobilità sostenibile dell’azienda. Utilizzando Internet of Things (IoT) di AWS – la rete collettiva di dispositivi connessi e tecnologie che facilita la comunicazione tra dispositivi e cloud, nonché tra i dispositivi stessi – le soluzioni di machine learning e i servizi di analytics / business intelligence, Bridgestone accelererà la creazione di piattaforme digitali per lanciare nuove soluzioni per i propri clienti, migliorare l’analisi dei dati e semplificare le operazioni IT. Questa partnership segna un altro importante passo nel viaggio 3.0 di Bridgestone verso un incremento del valore aziendale che fonde le strategie di business con le iniziative di sostenibilità.

Bridgestone collaborerà con i team ProServe e Marketplace di AWS per migliorare le soluzioni già esistenti dedicate alle flotte e dare concretezza al suo progetto marketplace, per fornire così ai gestori delle flotte una selezione completa di opportunità e soluzioni in grado anche di ridurre i tempi di fermo dei veicoli. Grazie a queste soluzioni digitali, i gestori di flotte saranno aggiornati sullo stato delle loro flotte e sulla necessità di una manutenzione proattiva, con accesso a un’ampia rete di fornitori di servizi, alla programmazione anticipata e alle opzioni di pagamento digitale. E tutto questo contribuisce ad aumentare il social e customer value.

“AWS ha contribuito a rafforzare e modernizzare il nostro business in America per diversi anni e siamo entusiasti di far crescere il nostro rapporto per tutte le operazioni globali”, ha dichiarato Paolo Ferrari, Joint Global Chief Operating Officer di Bridgestone Corporation e Presidente e CEO di Bridgestone America. “Utilizzando le piattaforme AWS, trasformeremo il modo in cui forniamo servizi e soluzioni ai nostri clienti, migliorando la nostra esperienza digitale e le capacità di analisi dei dati e modernizzando il nostro business”.

Per continuare a sviluppare la fluidità del cloud, Bridgestone fornirà a tutto il team IT della Region America l’accesso al programma completo di formazione sul cloud AWS e alle sue risorse. Nei prossimi cinque anni Bridgestone si impegna a fornire formazione e istruzione continua a diverse centinaia di professionisti del settore IT per migliorare la comprensione delle tecnologie AWS e sviluppare nuove funzionalità sia interne sia per i clienti. Tutto questo fa parte dell’impegno di Bridgestone focalizzato nell’offerta di continue opportunità di crescita professionale per i propri collaboratori.

Inoltre, Bridgestone migrerà i data center nordamericani su AWS e continuerà a realizzare su AWS nuovi sistemi applicativi e prodotti (SAP). Grazie alla riduzione del consumo energetico e allo spreco di risorse hardware, la migrazione al cloud centra l’obbiettivo di Bridgestone di raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2050 e aiuterà l’azienda a perseguire i valori di “Efficiency,” “Extension” ed “Economy” come parte del Bridgestone E8 Commitment. Bridgestone e AWS concentreranno gli sforzi per contribuire a raggiungere questi obiettivi, la neutralità delle emissioni di carbonio e la produzione di pneumatici con risorse innovabili al 100%.

Le parole di Uwem Ukpong, Vice President of Global Services, Amazon Web Services

AWS fornisce il portfolio più completo di offerte cloud che consentono ai leader del settore automobilistico di creare applicazioni che soddisfano le necessità dei clienti. Grazie alla vasta esperienza di Bridgestone e alla leadership di AWS, stiamo ampliando il nostro impatto nel settore auto, realizzando nuove soluzioni che rendono la mobilità del futuro una realtà oggi”,

Questa partnership è lo sviluppo più recente di un rapporto di lunga data che lega Bridgestone ad Amazon Web Services. Le due aziende collaborano da diversi anni, ne è esempio l’Akron Mobility Lab – Akron (Ohio) – che sta sviluppando un sistema che fornisce informazioni derivate dall’interazione tra il pneumatico e il veicolo, utilizzando le funzionalità avanzate di apprendimento automatico di Amazon SageMaker. Il tutto senza installare alcun hardware sull’auto.

Leggi ora: tutte le news Bridgestone

Ultima modifica: 31 agosto 2022