BMW M5 2018 a trazione integrale, ma potrà scatenarsi da posteriore | VIDEO

3223 0
3223 0

BMW M5 2018, ecco la nuova versione della super berlina di Baviera. Per ora si mostra solo camuffata, ma si tratta del modello definitivo. Sotto il cofano c’è il V8 benzina TwinPower Turbo da 4.4 litri di cilindrata. Che eroga una potenza di 600 cavalli e una coppia di 600 Nm. E’ abbinato al cambio automatico a otto marche M Steptronic. Presente anche anche l’Active M Differential che contribuisce a mettere su asfalto tanta esuberanza.

BMW M5 2018, 0-100 in 3″5

Le prestazioni vanno di pari passo. Le prestazioni sono esaltanti: l’accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 3,5 secondi. Un tempo da supercar. E i consumi, circa 9,5 km/litro, sono moderatamente “normali”, anche se si tratta solo del dato nel ciclo misto. Con la guida brillante sono destinati ad impennarsi.

La BMW M5 2018 sarà a trazione integrale, ma ai puristi della guida consentirà di godere anche della trazione posteriore. Il passaggio è consentito grazie alle regolazioni elettroniche e ai settaggi. Sono tre le principali modalità di guida. 4WD, la 4WD Sport e la 2WD.

La trazione 4×4 è impostata per privilegiare sempre il retrotreno. Ma con la modalità 2WD si disaccoppia l’asse anteriore e tutti i 600 cavalli (e i 700 Nm) vanno sulla trazione posteriore. In questo modo la M5 diventa una macchina di piacere, per mani e piedi sapienti però. La Casa bavarese promette faville per qualità di guida e precisione. I fortunati appassionati che riusciranno ad assicurarsela dovranno attendere il 2018 per verificare. Su strada e in pista.

Ultima modifica: 17 Maggio 2017

In questo articolo