BMW M4 CS, la potenza arriva a 460 cavalli, nata per la pista

4016 0
4016 0

BMW M4 CS, ecco l’ultima perla della Casa Bavarese. Sportiva pura a due porte, con potenza innalzata a 460 cavalli. E una serie di ottimizzazioni votata a migliorare le già eccellenti prestazioni della M4.

Si tratta di una edizione limitata che si va a porre tra la M4 Coupé con pacchetto Competition e la BMW M4. E “sviluppata senza compromessi per la guida sul circuito“.  Rispetto alla M4 con pacchetto Competition, la potenza del motore sei cilindri in linea sovralimentato da due turbocompressori  da 3.000 cc è stata elevata di dieci cavalli a 460 CV. Grazie alla tecnologia M TwinPower Turbo, la M4 CS accelera da 0 a100 km/h in 3,9 secondi. La velocità massima della M4 CS equipaggiata di serie con M Driver’s Package viene limitata elettronicamente a 280 km/h.

La BMW M4 CS è equipaggiata  con cambio a doppia frizione M a sette rapporti (M DKG), completo di radiatore dell’olio separato.  L’assetto della nuova BMW M4 CS corrisponde essenzialmente a quello della M4 con pacchetto Competition. Il supporto e gli snodi dell’asse anteriore e posteriore sono realizzati in alluminio fucinato e risultano particolarmente leggeri

Tempone al Ring

La BMW M4 CS è stata tarata su uno dei circuiti più difficoltosi del mondo per automobili sportive ad alte prestazioni, il leggendario Nürburgring Nordschleife. La vettura è in grado di compiere un giro in 7’38”. Grazie anche al Dynamic Stability Control (DSC), che dispone della modalità M Dynamic Mode, garantisce insieme al differenziale attivo M il migliore grip possibile a tutte le condizioni di marcia.

Il prezzo

Il prezzo della BMW M4 CS sarà di 116.900 euro in Germania. E’ disponibile anche per il mercato italiano al prezzo di 133.900 euro con contenuti aggiuntivi. Di serie i freni M carboceramici, il volante M Alcantara, BMW Head-Up Display, DAB Tuner, Speed Limit Info, Intelligent Emergency Call, TeleServices, ConnectedDrive Services, M Locking Wheel Bolts, Alarm System, Adaptive LED Headlights e High-Beam Assistant.

Ultima modifica: 19 Aprile 2017

In questo articolo