BMW M3 Touring, la wagon più cattiva del mondo con gli accessori M Performance?

336 0
336 0

Bastano i 510 cavalli della BMW M3 Touring per essere la giardinetta più cattiva del reame? Chi non ne fosse convinto può attingere al set di accessori M Performance personalizzato per la station wagon al testosterone.

Leggi ora: BMW M3 Touring, tutte le informazioni

BMW M3 Touring, la wagon più cattiva del mondo con gli accessori M Performance?

Una parte degli accessori sono mutuati, giocoforza, dalla M3 berlina. Altri sono completamente originali. Gli accessori più sportiveggianti sono in Cfrp, ovvero in Carbon Fiber Reinforced Plastic, leggera e resistente.

Lucidati per risaltare: tra questi lo spoiler sul portellone, lo splitter anteriore, il diffusore posteriore, le prese d’aria laterali e le calotte dei retrovisori. Per l’esterno disponibili anche le grafiche, bianche, rosse e blu, della divisione M, che sta per Motorsport.

M Performance offre i cerchi forgiati, lo scarico in titanio con quattro uscite, che esalta il suono del 6 cilindri turbo. I cerchi speciali, forgiati, da 19 pollici davanti e da 20” dietro, sono mono-dado (ma ci sono nell’accoppiata da 20” e 21”). Disponibili i pneumatici semi-slick omologati per l’uso stradale. A richiesta a un assetto coilover, ovvero ammortizzatori sportivi con corpo filettatto con di ghiere e molle strette.

L’abitacolo non è da meno

Presenta un tripudio di rovesciamenti in Alcantara e fibra di carbonio. Un vezzo i led che, aperte le portiere, proiettando sull’asfalto il logo BMW M o anche quello celebrativo del cinquantenario della divisione Motorsport del Costruttore bavarese.

Leggi ora: anteprima BMW i7, ecco l’ammiraglia elettrica. C’è anche il cinema a bordo

Ultima modifica: 20 luglio 2022

In questo articolo