Aprilia Dorsoduro 900: obiettivo? Regalare il massimo divertimento alla guida

3099 0
3099 0

Aprilia Dorsoduro 900 è stata realizzata con l’obiettivo unico di regalare il massimo divertimento possibile nella guida su strada, prelevando le migliori caratteristiche delle moto sportive e delle supermotard. Il risultato è una moto dalle soluzioni tecniche avanzate, agile e dalle prestazioni al top della categoria.

Si caratterizza per innovative scelte tecniche come il telaio misto traliccio in acciaio/piastre in alluminio dalle eccellenti doti di maneggevolezza e rigore in curva. Il motore bicilindrico a V di 90° garantisce, inoltre, nuove caratteristiche di coppia e di potenza massima. La nuova cilindrata, infatti, è ottenuta aumentando la corsa da 56,4 mm a 67,4 mm e lasciando invariato l’alesaggio (92 mm). In questo modo la potenza massima arriva a toccare i 95,2 CV a 8.750 giri/min, ma quel che è più importante è il dato di coppia massima, il quale passa da 82 Nm a 4.500 giri/min del V2 di 750 cc a 90 Nm a 6.500 giri/min del nuovo V2 di 900 cc.

Un nuovo e più efficiente circuito di lubrificazione interna a carter semi-secco riduce le perdite di potenza da sbattimento e mantiene limitati consumo e temperatura del lubrificante, rendendo così non necessario l’utilizzo del radiatore olio. Il propulsore adotta inoltre nuovi iniettori. Il carico sulla leva della frizione è diminuito del 15% a tutto vantaggio del comfort, mentre il nuovo sistema di acceleratore elettronico full Ride-by-wire risulta completamente integrato nella manopola del gas.

Aprilia Dorsoduro 900
Una moto dalle soluzioni tecniche avanzate, agile e dalle prestazioni al top della categoria

La modalità Sport offre una risposta al gas immediata e aggressiva; la logica Touring offre una risposta più morbida, ideale nel turismo e nell’uso quotidiano, mentre la mappatura Rain riduce a circa 70 CV la potenza disponibile ed è perciò l’ideale in caso di condizioni meteorologiche difficili o fondo stradale a scarsa aderenza. La mappatura può essere modificata in qualsiasi momento, anche durante la marcia, agendo sul pulsante di avviamento.

Debuttano su Dorsoduro 900 una nuova forcella Kayaba abbinata a piastre di sterzo in alluminio forgiato più leggera di 450 grammi e una nuova coppia di cerchi ruota a tre razze sdoppiate, oltre 2 kg più leggeri.

Ultima modifica: 14 Giugno 2017

In questo articolo