Alfa Romeo Stelvio e Giulia, no ibrido plug-in, futuro solo elettrico

1461 0
1461 0

Il futuro di Alfa Romeo è elettrico, su questo non ci sono dubbi. Almeno in Europa, Nord America e Cina dal 2027 il Biscione lancerà sul mercato solo auto al 100% a batteria.

Le parole del CEO Jean-Philippe Imparato alla presentazione di Tonale Plug-In Hybrid sono state chiare.

Un altro tassello arriva da Daniel Guzzafame responsabile del prodotto Alfa Romeo che al magazine australiano Car Expert ha rincarato la dose.

Stelvio e Giulia nel futuro prossimo non avranno una versione ibrida plug-in. Il Suv e la berlina dall’indole sportiva non saranno elettrificate alla spina.

Leggi ora:Stelvio Restyling 2023

Non sarebbe conveniente produrle. Questa la sintesi del manager. “La piattaforma Giorgio per una plug-in hybrid andrebbe interamente rivista“. Una spesa troppo alta per una architettura sviluppata non per essere multi-energia.

Alfa Romeo, la strada è tracciata

Non c’è stato il mild hybrid nel recente restyling, non ci sarà il plug-in nel futuro. Costi non giustificati dai ritorni, Stelvio e Giulia continueranno benzina e Diesel fino al termine della loro carriera.

La prima Alfa elettrica, il B-Suv prodotto assieme a Jeep Avenger, arriverà nel 2024. Sarà anche l’ultima vettura nuova del Marchio ad avere anche un motore termico.

La seconda generazione di Stelvio e Giulia, attese per il 2026, sarà al 100% elettrica. Una nuova era.

Leggi ora: Giulia Restyling 2023

 

 

Ultima modifica: 25 Novembre 2022