GridMotion, come risparmiare sulle ricariche delle auto elettriche

2411 0
2411 0

GridMotion è un progetto che studia le possibilità di risparmio sui costi delle ricariche delle vetture elettriche. Lo hanno presentato a Parigi, il Group PSA, Direct Energie, Enel, Nuvve, Proxiserve e l’Università Tecnologica di Danimarca.

L’utilizzatore di un veicolo elettrico potrebbe ridurre i costi della bolletta rimandando la ricarica del veicolo nelle fasce orarie in cui il costo dell’elettricità è più basso (assicurando comunque l’uso della vettura). Risparmi supplementari potrebbero derivare con la fornitura alla rete elettrica di servizi di bilanciamento della produzione/consumi, con soluzioni dette Vehicle-to-Grid (V2G).

I partner del progetto GridMotion mettono insieme le loro competenze per lanciare un progetto sperimentale di 2 anni e valutare le economie realizzabili dagli utilizzatori di veicoli elettrici con la carica/scarica intelligente del loro veicolo in condizioni reali.

Il progetto prevede lo studio di due tipi di flotte:

–  Una flotta di 50 utilizzatori di Peugeot iOn, Partner Electric, Citroën C-ZERO o Berlingo testerà le soluzioni di carica intelligente unidirezionali, ricaricando negli orari in cui il prezzo dell’elettricità è più basso (in Francia, di notte, ad esempio) secondo le loro esigenze di mobilità;

–  Una flotta B2B di 15 Peugeot iOn o Citroën C-ZERO con stazioni di carica Enel bidirezionali attuerà la carica/scarica intelligente (V2G). Questa flotta fornirà servizi di bilanciamento alla rete elettrica, alternando brevi periodi di carica e scarica, sempre rispettando le future esigenze di mobilità dei veicoli. I periodi di carica coincideranno con i momenti di surplus di produzione elettrica sulla rete, e i periodi di scarica con quelli in cui il consumo elettrico sulla rete è eccessivo.

Tra il 2015 e il 2016 le vendite mondiali di veicoli ricaricabili sono aumentate del 42%. Questo trend dovrebbe accelerare nei prossimi anni, favorito dai progressi tecnologici, dalla riduzione dei prezzi e dalla pressione sempre più forte sull’inquinamento dell’aria. Il progetto GridMotion vuole dimostrare che attraverso questi programmi di azzeramento dei consumi e di servizi alla rete, i veicoli elettrici contribuiranno a stabilizzare le reti elettriche, riducendo il loro costo di utilizzo.

Ultima modifica: 8 Maggio 2017