Gas rinnovabile in Europa, il 17% è utilizzato dal settore della mobilità

2513 0
2513 0

Il biometano è sempre più diffuso sulle strade l’Europa. Una bella notizia: il gas rinnovabile è una fonte di energia virtusa. Vi proponiamo l’approfondimento di Federmetano.

 

Gas rinnovabile in Europa, il 17% è utilizzato dal settore della mobilità

NGVA Europe ha pubblicato i numeri sull’attuale utilizzo del biometano nel settore dei trasporti su strada in Europa.

Questi numeri dimostrano che il gas rinnovabile è già ampiamente disponibile per i consumatori di tutta Europa. Oggi sono ampiamente disponibili percorsi di produzione sostenibili basati sull’economia circolare e il gas rinnovabile viene distribuito grazie a un’infrastruttura di rifornimento in costante crescita.

Nel dettaglio, su 4120 stazioni di rifornimento di CNG e LNG attuali, oltre il 25% consegna biometano ai consumatori europei. Ciò equivale a una media del 17% di tutto il gas utilizzato come carburante per il trasporto (2,4 bcm / 23,4 TWh).

Ciò si traduce in un effetto impressionante sull’impronta delle emissioni di CO2 : rispetto alla benzina, la quota disponibile di biometano al 17% aumenta la riduzione delle emissioni di CO2 dal 20% (ottenuta con gas naturale), fino a quasi il 40%.

Le attuali infrastrutture e i veicoli a gas naturale sono pienamente compatibili con il gas rinnovabile e quindi portatori di una mobilità senza emissioni di carbonio. Anche nel settore dei trasporti a lungo raggio per impieghi gravosi, il bioLNG è una realtà in crescita, che sostiene in modo molto conveniente la transizione verso una mobilità a emissioni zero.

Il segretario generale NGVA Europa, Andrea Gerini, ha commentato

“È fondamentale capire e riconoscere che un veicolo alimentato a gas rinnovabile è effettivamente neutro dal punto di vista climatico. La capacità di produzione europea di gas rinnovabile è comprovata e i criteri di sostenibilità in atto sono pienamente rispettati. Oggi è la soluzione migliore per dare impulso al processo di decarbonizzazione del settore dei trasporti sfruttando una vera economia circolare. E mentre aumenta continuamente il tasso di gas rinnovabile nella nostra rete, esiste un potenziale futuro anche nel migliorare l’efficienza dei motori a gas naturale”.

“Ciò procederà di pari passo. Invitiamo i responsabili politici a prendere in considerazione questi fatti importanti quando riformulano il nostro sistema di mobilità in base all’obiettivo Green Deal. Gli obiettivi a lungo termine necessitano di un solido percorso realizzato con la giusta serie di soluzioni, come il gas nei trasporti. La prossima revisione del regolamento sulle emissioni di CO2 sarà fondamentale per creare un terreno positivo per sostenere meglio lo sviluppo di soluzioni convenienti come il gas rinnovabile che sono perfetti per iniziare immediatamente la decarbonizzazione del settore della mobilità.”

Leggi anche: l’articolo originale in inglese di NGVA Europe

Ultima modifica: 1 Giugno 2020