Camper a idrogeno, ecco il prototipo che arriva dal Canada

764 0
764 0

Il settore dei veicoli sta affrontando le preoccupazioni relative all’impatto ambientale dei propri mezzi e sta cercando soluzioni più ecologiche. Dopo i camper elettrici, che stanno ormai diventando realtà, ecco anche il primo concept di un camper alimentato a idrogeno.

A portare avanti questo innovativo progetto è la First Hydrogen Corp, un’azienda di Vancouver, in Canada, specializzata nella progettazione e produzione di veicoli a emissioni zero. In particolare, l’azienda si sta concentrando sullo sviluppo e produzione di veicoli commerciali leggeri alimentati a celle di combustibile a idrogeno. Dopo aver presentato il furgone a celle di combustibile ad idrogeno di seconda generazione ad aprile, First Hydrogen ha ora svelato il concept di un camper a emissioni zero sviluppato in collaborazione con l’EDAG Group.

Camper a idrogeno, le differenze rispetto all’elettrico

Steve Gill, CEO del settore automotive di First Hydrogen, ha dichiarato: «Stiamo dimostrando con successo il potenziale della tecnologia delle celle a combustibile nella categoria dei veicoli commerciali leggeri, ma stiamo anche esplorando come questa tecnologia possa portare benefici ad altri settori, compreso quello dei veicoli per il tempo libero. La connessione con la natura è estremamente importante per i proprietari di veicoli ricreazionali, e questo concept dimostra come un veicolo a idrogeno possa aiutare le persone a preservare l’ambiente mentre godono della vita in un camper».

Secondo l’azienda, i veicoli elettrici a celle di combustibile, compreso il camper a idrogeno, offrono una maggiore autonomia e la capacità di gestire carichi più pesanti rispetto ai veicoli elettrici a batteria. Inoltre, rispetto alla ricarica richiedono un tempo decisamente inferiore per il rifornimento. Questi vantaggi risultano particolarmente interessanti per i proprietari di camper, abituati a percorrere lunghe distanze e ad avventurarsi in luoghi in cui le stazioni di ricarica possono non essere facilmente disponibili.

Maggior autonomia con l’alimentazione a idrogeno

I veicoli ricreativi sono spesso dotati di vari elettrodomestici come fornelli, congelatori o televisori. Questi apparecchi richiedono energia per funzionare, e di conseguenza i veicoli elettrici a batteria devono essere dotati di un numero maggiore di celle per alimentarli, aumentando il peso totale del veicolo e di conseguenza il consumo di energia, fattori che vanno ad influire pesantemente sull’autonomia. Secondo la First Hydrogen invece, i veicoli alimentati a idrogeno risolvono in modo efficace questo problema.

Il camper a idrogeno si presenta con un design pulito e funzionale, un’estetica moderna e spazi abitativi ampi, in linea con i comuni camper termici. Tra le sue caratteristiche vantaggiose troviamo un ampio parabrezza che garantisce una visibilità ottimizzata sulla strada, un’altezza da terra adeguata per affrontare esplorazioni nella natura selvaggia e un’illuminazione efficace per una visibilità ottimale del veicolo quando parcheggiato sul lato della strada. Questi elementi rendono il camper a idrogeno una soluzione pratica e confortevole per gli amanti dei viaggi su strada, che desiderano coniugare la passione per l’avventura con un’impronta ecologica ridotta. Con la sua tecnologia innovativa e l’attenzione per i dettagli, questo concept si propone di offrire una modalità di viaggio sostenibile e rispettosa dell’ambiente, consentendo alle persone di godersi la natura senza compromettere la sua conservazione.

Ultima modifica: 23 Maggio 2023