Auto elettriche con pannelli solari: Tesla ci sta pensando

3534 0
3534 0

L’idea di installare pannelli solari sulle auto elettriche per migliorarne l’autonomia circola da tempo, ma nessuno l’ha ancora presa veramente sul serio. Il problema è che i pannelli solari attualmente in circolazione non generano ancora abbastanza energia da renderli davvero efficienti. Tesla è però forse intenzionata a cambiare le carte in tavola, partendo dal suo più recente prodotto, il pickup elettrico Cybertruck.

In realtà già altre aziende stanno battendo la strada del solare: Toyota, ad esempio, con la sua Prius ibrida plug-in di cui abbiamo parlato in questo articolo, o altre startup come Sono Motors o Lightyear. Naturalmente, però, l’efficienza dei pannelli solari dipende da dove ci si trova nel mondo e dove si parcheggia l’auto: la Prius, ad esempio, guadagna appena 3 chilometri in più di autonomia di giorno con i suoi pannelli solari.

La tecnologia sta comunque migliorando in modo celere: così sostengono in Tesla, dove già dal 2017 gli ingegneri sono impegnati a studiare dei modi efficaci per installare celle solari sulla Model 3. I tentativi sono risultati finora infruttuosi, ma con il Tesla Cybertruck, dice lo stesso Elon Musk, le cose possono migliorare, arrivando ad avere addirittura circa 25 chilometri in più di autonomia durante il giorno con dei pannelli solari.

Il Tesla Cybertruck ha dalla sua una superficie maggiore su cui installare i pannelli solari. Il che significa avere una maggiore produzione di energia. Questa caratteristica, unita a un miglioramento della tecnologia, permetterà forse a Tesla di diventare pioniere della mobilità a energia solare.

È ancora presto per avere certezze: la storia di Tesla, e del suo numero uno Elon Musk, ci insegna a non dare per scontato nulla.

Ultima modifica: 1 Aprile 2020