Volkswagen Sedric, il concept di scuolabus a guida autonoma

1782 0
1782 0

Volkswagen ha presentato al Salone di Ginevra l’evoluzione della sua prima concept car a guida autonoma. Si tratta di Sedric, acronimo appunto di Self Driving Car. Lo sviluppo di questo veicolo lo ha trasformato in una sorta di scuolabus, personalizzando esterni e interni in questa chiave.

Il prototipo è fornito di una tecnologia che permette un livello 5 di guida autonoma. Ossia quello che non richiede un conducente umano dietro il volante. Sedric, che ha debuttato proprio a Ginevra l’anno scorso, rientra all’interno di “Together – Strategy 2025“. Il programma attraverso il quale Volkswagen vuole diventare gruppo leader nel campo della guida autonoma.

Lo sviluppo di un Self-Driving System (SDS) concretizza la visione di una mobilità disponibile ovunque, per tutti e in qualsiasi momento al tocco di un pulsante. Questo concept fornisce una piattaforma per lo sviluppo delle idee della Gruppo sul fronte della guida autonoma.

Sedric School Bus, arriva dopo il capostipite Sedric e le versioni Sedric 42 e Sedric Nightlife. La personalizzazione di esterni e interni in stile School Bus presenta la Self Driving Car come mezzo di trasporto ideale per i più giovani. Il concept prevede l’utilizzo del dispositivo OneButton. Per chiamare il veicolo elettrico a guida autonoma basta il tocco di un pulsante e si viaggia comodamente da porta a porta.

La verniciatura d’impatto, con graffiti gialli e neri, rende questo concept un’alternativa avveniristica ai tradizionali scuola bus. L’aspetto giovane del veicolo si ritrova negli interni. Scatole in alluminio decorate con adesivi formano la base per due dei quattro sedili. Il parabrezza è uno schermo OLED che offre intrattenimento a bordo.

Ultima modifica: 9 marzo 2018