Toyota Aygo, nuovi allestimenti x-style e x-cite

530 0
530 0

Aygo, la citycar di Toyota al Salone di Ginevra presenterà i nuovi allestimenti x-style e x-cite. Si tratta di due special edition x-wave orange ed x-cite, che offrono dettagli speciali per interni ed esterni.

x-wave orange

Ad esempio Aygo x-wave orange presenta una tinta bianca con tetto apribile in tela di colore Orange, rifiniture Pop Orange anteriori, posteriori e laterali e retrovisori Pop Orange. L’allestimento prevede inoltre fendinebbia, vetri posteriori oscurati e cerchi in lega neri da 15’’ a dieci razze con  ring coprimozzo arancione.

A bordo, la console centrale e la plancia montano inserti Piano Black, mentre le bocchette di ventilazioni laterali e la cornice del cambio sono arancioni, coordinati con le rifiniture dei tappetini. A completamento del suo design esclusivo troviamo inoltre i sedili con rifiniture in pelle.

x-cite

Aygo x-cite esibisce invece una livrea bicolore Orange con tetto nero, coordinata con lo spoiler anteriore e con i retrovisori. Il trattamento degli esterni è completato dall’aggiunta di fendinebbia, vetri posteriori oscurati e cerchi in lega Glossy Black da 15” a dieci razze.

Gli interni sono rifiniti con inserti Gloss Black sulla console centrale e sulla plancia, una cornice cromata per la leva del cambio e bocchette laterali arancioni. L’allestimento x-cite monta inoltre tappetini con bordi arancioni e tessuto Manhattan per i sedili.

Tra gli equipaggiamenti di serie troviamo climatizzatore automatico, comandi audio al volante e sedile lato guida regolabile in altezza. Come optional poi sarà possibile aggiungere la Smart Entry e per la sola versione x-cite i sedili in pelle.

Il Display Audio da 7” del sistema multimediale supporta le applicazioni Apple CarPlay e Android Auto (in base alla compatibilità con gli smartphone degli utenti ed è equipaggiato con telecamera posteriore.

Infine, AYGO conferma il Toyota Safety Sense di serie, in linea con tutta la gamma Toyota. Ovvero a velocità comprese tra i 10 e gli 80 km/h, il sistema di Pre-Collisione (PCS) permette di rilevare la presenza di auto davanti al veicolo e di ridurre il rischio di tamponamento. In caso di possibile collisione il sistema predispone il guidatore alla frenata attraverso un alert visivo e sonoro.

Il PCS prepara il sistema frenante ad applicare una forza extra quando il guidatore preme il pedale del freno. Nel caso in cui non reagisse in tempo, il sistema automaticamente aziona i freni, riducendo la velocità fino a 30 km/h o addirittura portando il veicolo a fermarsi completamente per prevenire l’impatto o ridurne la violenza.

Il sistema di Avviso Superamento Corsia (LDA) è in grado di monitorare la segnaletica orizzontale. E aiuta a prevenire incidenti e collisioni causati dall’allontanamento dalla carreggiata. Se il veicolo inizia a deviare dalla carreggiata senza aver azionato gli indicatori di direzione, il sistema LDA avvisa il guidatore con un alert visivo e acustico.

Tre cilindri sotto il vestito

 

ll pluripremiato motore VVT-i da 998 cc, 3 cilindri, 12 valvole DOHC di Toyota è oggi conforme agli standard EURO 6.2 relativi alle emissioni. Il motore è stato rivisto per abbinare il giusto bilanciamento tra consumi e potenza a livelli di coppia ottimali. Anche con i regimi del motore più bassi, offrendo un’esperienza di guida adatta ai contesti urbani.

Affinamenti che consentono all’unità di sviluppare 53 kW (72 cavalli) a 6.000 giri. E 93 Nm di coppia a 4.400 giri/min. La nuova AYGO garantisce un’accelerazione 0-100 km/h in 13,8 secondi, con una velocità massima di 160 km/h. La versione standard dichiara una percorrenza di 24,4 km/litro, che si traducono in emissioni di CO2 pari a 93 g/chilometriìi.

Ultima modifica: 11 febbraio 2019

In questo articolo