Quali sono le novità della casa automobilistica Ferrari

3028 0
3028 0

Il cavallino rampante della Ferrari è pronto a presentare al prossimo Salone di Ginevra una novità assoluta per il 2018, il modello 400 Pista.

Di cosa stiamo parlando? Di un veicolo predisposto a gareggiare in pista. Si tratta di una versione rivisitata della berlinetta di casa Ferrari, con motore centrale. Ecco che arriva quindi l’erede del modello 458 Speciale. La nuova 488 Pista arriva a dominare la scena del prossimo Salone di Ginevra, insieme alle versioni Challenge, GT3 e GTE, già disponibili sul mercato. Non mancheranno per l’occasione anche importanti rivali sul mercato luxury come i veicoli dei marchi Porsche, Lamborghini e McLaren.

La casa Ferrari

Casa Ferrari è pronta a presentare, in occasione del prossimo Salone di Ginevra, la sua nuova auto da gara, la 488 Pista. Si tratterebbe, secondo le indiscrezioni, di un bolide GTO dalle linee rivisitate. Si riparte dalla GTB, riprendendone quasi in toto la forma del paraurti, così come gli stessi cerchi in lega. Anche nella parte posteriore si rispetta la stessa aerodinamica, ma si arricchisce di nuovi dettagli, come i due fori nel paraurti con rivestimento nero del piccolo sul cofano, le cui dimensioni sono leggermente accresciute.

Al di là dei dettagli, la nuova 488 Pista si annuncia come una nuova icona, sebbene avrà prestazioni decisamente più arricchite nel biturbo, con una netta riduzione in fatto di peso. Anche l’elettronica sarà ben più potente, così come le linee, recuperando in tal modo le perfomance su pista della precedente GTB.

Il nuovo modello 488 Pista

La nuova nata in casa Ferrari, come già sottolineata, sarà tra le reginette che domineranno la scena del prossimo Salone di Ginevra. Sono trascorsi solo tre anni dalla presentazione della 488 GTB, che il cavallino realizza una nuova V8, ancora più potente. Si evolve così un progetto portato avanti da sempre dalla casa automobilistica tra le più apprezzate al mondo. Questa volta si sfrutterà tutta l’esperienza sino ad ora maturata nel settore car da competizione, che si impegnano nel noto e atteso Ferrari Challenge, così come nel WEC.

Sono i numeri a fare la differenza in questo nuovo gioiello da pista. La nuova Ferrari 488 supera la precedente 458 Speciale, che si fondava sul modello della 430 Scuderia e della 360 Challenge. Con il nuovo V8, 3.9 biturbo, si toccheranno ben 720 CV a 8.000 giri e 770 Nm di coppia. Anche il peso tocca numeri da record. Parliamo, infatti, di 1.280 kg, vale a dire che si scende ancora di 90 kg, ma aumenta la potenza che ora sfora di 50 CV.

Realizzata in fibra di carbonio per il cofano, il paraurti e lo spoiler posteriore, nonché sui cerchi da 20″ opzionali. Per quanto riguarda le prestazioni? Da record anche quelle. Si parla di più di 340 km/h come punta massima, vale a dire 2,85 secondi per giungere ai 100 km/h e 7,6 secondi per sfiorare i 200 km/h. Dotata di un propulsore che deriva dalla 488 Challenge. Potenza di 185 CV/litro presenta un albero motore e volano alleggeriti, bielle in titanio, collettori di scarico in Inconel, sistema di aspirazione in fibra di carbonio.

Della precedente 488 Challenge si ritrovano le turbine con sensore di giri integrato. Coppia di 3.000 giri in settima marcia, con riduzione del tempo di risposta delle turbine. Tutto il design supporta l’efficienza aerodinamica. Con la 488 Pista, Ferrari offre soluzioni con prestazioni derivate dall’esperienza nelle corse. Crescono le dimensioni dello spoiler in coda che subisce anche modifiche nella gestione dei flussi. Il carico aerodinamico cresce del 20% paragonato alla 488 GTB.

Non è certamente tutto, perché, al fine di garantire il massimo piacere nella guida, la nuova 488 Pista mostra i più sofisticati sistemi di elettronica che siano stati sino ad ora sviluppati dalla casa automobilistica. Parliamo di uno Side Slip Control che tocca la sua sesta evoluzione, coordinando così il lavoro di E-Diff3, F1-Trac ed SCM. Novità assoluta resta il Dynamic Enhancer, con impianto frenante capace di ottimizzare gli step di percorrenza e uscita di curva. Il tutto supportato da pneumatici Michelin realizzati appositamente.

Partecipazione al salone di Ginevra

Il tanto atteso Salone di Ginevra, che quest’anno si aprirà al pubblico dall‘8 al 18 marzo prossimi. Regina indiscussa dell’evento sarà la nuova Ferrari 488 Pista. Non solo, perché nei padiglioni del Palexpo si potranno ammirare 110 novità. Così come recentemente annunciato dal presidente dell’esposizione, Maurice Turrettini, nasce un accordo con l’IFA di Berlino. Si tratta della rassegna internazionale dell’elettronica. Si apre così la strada per un’evoluzione senza precedenti nel settore hi-tech di questa storica manifestazione.

L’evento purtroppo anche quest’anno non vedrà la partecipazione di marchi altrettanto importanti come Opel, DS, Chevrolet Cadillac e l’italiana Lancia. A compensare tali assenze, ci sarà la new entry di casa Ferrari, la 488 Pista, un bolide dal fascino già preannunciato. Il nuovo modello non deluderà le attese e sarà in mostra alla prima mondiale della città elvetica. Come già sottolineato, la 488 riprende il modello della precedente 458 Speciale, per arricchirne le potenzialità. La Casa di Maranello ha già svelato alcune immagini di questo nuovo gioiello da pista.

A farle compagnia in questa affermata kermesse, ci saranno anche altri importanti debutti. Ecco allora che arriveranno sulla scena di Ginevra anche la McLaren Senna, le Aston Martin Vantage e DB11 Volante, nonché Range Rover SV Coupé. Attenzione rivolta anche allo stand Cupra, per la nuova proposta del brand sportivo di Seat, oltre ovviamente ad Audi Sport.

Senza dimenticare anche altre importanti presentazioni al Salone come la nuova Mercedes Classe A, BMW X4, Ford Ka+ Active, Citroen C4 Cactus, Kia Ceed, Hyundai Santa Fe e Mazda 6. Sarà il debutto anche della nuova Jeep Wrangler, tra i modelli crossover più attesi, insieme a Mercedes Classe G.

Annunciata anche la presenza delle auto formula green come Hyundai Kona Electro, Jaguar i-Pace, SsangYong e-Siv. Molti dei marchi assenti al salone elevatico, comunque, così come messo in evidenza dallo stesso presidente, saranno tra gli ospiti di eventi dedicati alle corse o all’elettronica. Ad allietare i visitatori, tuttavia, ci saranno in ogni caso numeri da record, perché parliamo di circa 180 espositori, con più di 900 modelli esposti. Non mancheranno neppure nuovi marchi ancora poco affermati e conociuti dal mercato, oltre ad una mostra di TAG Heuer per auto sportive.

Il Salone di Ginevra resta uno degli appuntamenti più importanti dell’intero settore automotive. Quest’anno a dominare la scena come reginetta indiscussa ci sarà la nuova proposta di casa Ferrari, la 488 Pista. Insieme a lei molti altri gioielli delle quattro ruote. E’ senza dubbio un’occasione unica per appassionati e non solo!

Ultima modifica: 12 marzo 2018