Peugeot 508 Sport Enginereed, quando l’ibrida è davvero sportiva

726 0
726 0

Auto ibrida ed sportiva, per davvero, Peugeot gioca la sua carta al Salone di Ginevra con 508 Sport Enginereed. Una concept, che accompagna l’arrivo sul mercato di 508 e 3008 Plug-in Hybrid.

La berlina è stata affinata in molti dettagli aerodinamici e anche estetici. Esterni ed interni, mostrando più carattere. Molto velli i sedili in pelle ed Alcantara e le tinte evocative colo Kriptonite. Presente la doppia strumentazione digitale, per cruscotto e plancia, con display rispettivamente da 10 e 12,3 pollici.

Assetto ribassato, carreggiate più larghe, freni potenziati, cerchi da 20” e pneumatici Michelin Pilot Sport arrichiscono il quadro.

508 Sport Enginereed, 400 cavalli sotto il vestito

Sotto il bel vestito c’è una potenza di sistema di 400 cavalli. Grazie al benzina turbo Puretech da 200 cv abbinato da due motori elettrici. Uno da 110 cavalli sull’asse anteriore e uno da 200 su quello posteriore. Trazione integrale quindi e 500 Nm di coppia. L’accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 4,3 secondi. Lo scatto nei 400 metri da fermo è di 12,5 secondi.

La ripresa da 80 a 180 km/h è di 9.3 secondi e la velocità massima di 250 km/h Le emissioni di CO2 sono di 49 g/km. Le batterie da 11,8 kW consentono un’autonomia solo elettrica di 50 chilometri. Unisce l’utile al dilettevole, completati da un design non certo banale.

Ultima modifica: 21 febbraio 2019

In questo articolo